×

Morta Angelica Angelinetta: nata con la fibrosi cistica

E' morta a soli 26 anni Angelica Angelinetta. Sin dalla nascita lottava contro la fibrosi cistica. Viveva a Dongo, sul la di Como.

angelica angelinetta

E’ morta a 26 anni Angelica Angelinetta, nata con la fibrosi cistica. “I miei genitori mi hanno riempita di dolcezza e forza” aveva scritto Angelica su Facebook. Insieme ad un amica aveva organizzato una corsa di 5 chilometri sulle rive del lago.

La battaglia di Angelica Angelinetta

“Sono nata con la fibrosi cistica tra le braccia di due genitori meravigliosi. Mi hanno riempita di dolcezza e curata con precisione e determinazione. Le terapie giornaliere non erano altro che un’ulteriore dimostrazione d’amore, un’occasione per riempirmi di coccole e attenzioni” così scriveva Angelica
Angelinetta su Facebook nel 2014. Diceva: “crescere con questa malattia significa capire che vivere è la cosa più bella e rara del mondo”.

Angelica è morta di fibrosi cistica, malattia che l’aveva accompagnata sin dalla nascita e contro cui lei non aveva mai smesso di combattere.

Aveva solo 26 anni.

Insieme ad un’amica aveva organizzato la Marafibrositona, una corsa di 5 chilometri sulle rive del lago di Como. La quarta edizione era programmata per luglio, salvo poi essere rimandata a settembre a causa dei problemi di salute di Angelica.

La giovane viveva a Dongo, sul lago di Como, stretta tra l’amore della sua famiglia unita: “La mia meravigliosa sorella tiene stretta la mia mano sin da quando eravamo piccine, non mi ha mai fatto sentire diversa ma mi ha trasmesso tutto il suo essere speciale. Hanno trasformato i ricoveri, le flebo e le cure in una quotidianità necessaria ma non pesante”.

Cos’è la fibrosi cistica

La fibrosi cistica è la più comune tra le malattie genetiche gravi. Dovuta ad un difetto genetico, la fibrosi cistica si presenta sin dalla nascita.

Si tratta di una malattia che altera le secrezioni di molti organi e provoca problemi a bronchi e polmoni: “al loro interno il muco tende a ristagnare, generando
infezioni e infiammazioni. Queste nel tempo possono portare a insufficienza respiratoria“. In un soggetto affetto da fibrosi cistica, inoltre, il pancreas non svolge l’azione normale di riversare gli enzimi nell’intestino. Da qui deriva un difetto di digestione, diarrea e ritardo di crescita nel bambino. Con l’avanzare dell’età la fibrosi cistica potrebbe portare alla formazione del diabete.

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Antonella Ferrari

Nata in provincia di Lodi, classe 1995, è laureata in "Scienze Umanistiche per la Comunicazione" all’Università Statale di Milano. Collabora con Notizie.it.

Caricamento...

Leggi anche