> > Rimini, stacca l'orecchio della fidanzata a morsi

Rimini, stacca l'orecchio della fidanzata a morsi

carabinieri 4

Un 31enne è stato arrestato per aver reciso parte dell'orecchio della compagna dopo una furibonda lite.

A Cattolica, nel riminese, una coppia è stata protagonista di una lite fuori da un locale notturno, culminata con un estremo gesto: l’uomo ha sferrato un morso all’orecchio destro della fidanzata, recidendogliene una parte.

La vicenda accade proprio in concomitanza con la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne.

Violenza e stalking

La coppia, proveniente da Perugia, si trovava in un locale di Cattolica, a due passi da Riccione, quando il raptus di follia del 31enne si è mostrato davanti alla folla. L’uomo, un macellaio, era già stato denunciato per stalking dalla 35enne di Perugia, dopo che un mese fa si erano lasciati. In seguito ad avergli lasciato una seconda possibilità, ecco che si ripete la violenza: un morso all’orecchio destro della donna, lasciata sanguinante e senza un pezzo di cartilagine.

Il tentativo di fuga

Il macellaio si sarebbe poi dato alla fuga, mentre la vittima chiamava aiuto, alcuni passanti hanno allertato il 118, che l’ha portata all’ospedale di Cattolica. Successivamente sono arrivati anche i Carabinieri, che sono stati informati dalla donna della probabile posizione del fuggitivo. Gli ufficiali dell’Arma avrebbero sottoposto a fermo l’uomo, che è stato arrestato sulla via di ritorno nel perugino.

Il 31enne deve rispondere di lesioni personali gravissime.

La fidanzata, intanto, una commessa, è stata dimessa dall’ospedale, ma dovrà sottoporsi in futuro a svariati interventi chirurgici di ricostruzione dell’orecchio reciso.

Proprio il 25 novembre è il giorno contro la violenza sulle donne. La giornata precedente a Rimini, nelle immediate vicinanze del luogo dell’episodio, era stata organizzata una camminata a sostegno della causa contro il femminicidio.