Antonio Megalizzi, la fidanzata Luana: "Non l'accetterò mai" | Notizie.it
Antonio Megalizzi, la fidanzata Luana: “Non l’accetterò mai”
Cronaca

Antonio Megalizzi, la fidanzata Luana: “Non l’accetterò mai”

Nell'attesa che il corpo del suo Antonio venga riportato a Trento, parla Luana: "Ciò che sto passando non lo auguro al mio peggior nemico".

Luana Moresco, assieme ai genitori del giovane cronista dell’emittente radio Europhonica, abbattuto nella notte di martedì come durante una battuta di caccia, resterà a Strasburgo finché l’autorità giudiziaria francese non darà il nulla-osta al rimpatrio del corpo, che verrà portato a Trento. Finite le lacrime per la perdita del suo Antonio, europeista convinto come lei, a Luana non restano che le parole. “Adesso voglio rimanere accanto ad Antonio fino alla fine”.

Chi è Luana, fidanzata di Megalizzi

Luana Moresco, la fidanzata di Antonio, può fregiarsi di una candidatura per Forza Italia e ben tre lauree conseguite. Come il suo Antonio, anche lei ha vedute che vanno oltre le Alpi, lo sguardo puntato su una giovane Europa rinascente: con lui condivideva il sogno di lavorare a Bruxelles. Suo padre, Danilo, è considerato tra i migliori ristoratori di Trento.

Ma Luana ora sta affrontando un dolore più grande di lei, l’ingiusta perdita della persona con cui avrebbe voluto passare la vita: “Sono molto provata da questo incubo.

Sto veramente male. Non l’accetto e non l’accetterò mai. Un essere umano, una persona non può accettare una cosa come questa, un dolore così. Non ero pronta per una prova come questa. Adesso voglio rimanere accanto ad Antonio fino alla fine. Non c’è altro che possa fare, solo stare vicino a lui fino alla fine. Voglio dedicargli ogni momento. Non auguro a nessuno, nemmeno al peggior nemico, di provare quello che sto provando io”.

Le parole del padre

Il padre di Luana, Danilo Moresco, è preoccupato: “Mia figlia è distrutta. Sono molto pensieroso per il futuro. Lei e Antonio vivevano in simbiosi. Avevano un progetto di vita in comune, in Europa, ed è arrivato questo destino tragico a separarli”.

L’autopsia di Antonio è prevista per il 17 dicembre, dopodiché starà alle autorità francesi dare l’ok per il trasferimento del corpo nella sua terra, a Trento, dove gli potrà essere dato l’ultimo saluto dai tanti amici e parenti.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche