×

Caso Bortuzzo, arresto confermato. La legale di Daniel: “Stanno male”

Si è svolto l'interrogatorio di Daniel Bazzano e Lorenzo Marinelli, che non hanno risposto alle domande del gip. I due restano in carcere.

Bortuzzo

Il gip ha confermato per Daniel Bazzano e Lorenzo Marinelli l’arresto e l’aggravante della premeditazione, per l’accusa di tentato omicidio del giovane nuotatore Manuel Bortuzzo. I due non hanno risposto alle domande del giudice, a cui è stato presentato il verbale redatto in questura quando si sono costituiti.

Daniel e Lorenzo non rispondono al gip

“Non hanno risposto alle domande del Gip perché quello che avevano da dire lo hanno già detto mercoledì 6 febbraio 2019 sera in Questura” chiarisce l’avvocato Giulia Cassaro che difende Daniel Bazzano, uno dei due ragazzi reo confessi di quanto accaduto a Manuel Bortuzzo. Nella mattinata di venerdì 8 febbraio 2019 infatti si sono tenuti davanti al giudice per le indagini preliminari gli interrogatori di Bazzano e Lorenzo Marinelli, colui che sembra aver premuto il grilletto contro il giovane nuotatore rimasto paralizzato.

“Siamo tornati tirando dritto davanti a detto esercizio commerciale dove abbiamo notato la presenza di alcune volanti della Polizia.

Ho esploso questi colpi d’arma da fuoco in direzione di un ragazzo che ho visto muoversi. In realtà non vi era alcun motivo. Non ricordo con esattezza questo momento. Sono profondamente scosso e sono tre giorni che non dormo” aveva messo a verbale Marinelli, subito dopo essersi costituito. Inizialmente i due invece avevo parlato di uno scambio di persona.

Al termine dell’udienza, quindi, il gip ha confermato per entrambi gli indagati l’arresto e l’aggravante della premeditazione, per l’accusa di tentato omicidio. “Bazzano e Marinelli stanno male, li ho incontrati poco fa” assicura quindi l’avvocato Cassaro.

La sparatoria

La tragedia è avvenuta a Roma nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio. Manuel Bortuzzo era uscito con alcuni amici e si è trovato in mezzo ad una sparatoria per caso.

Purtroppo un proiettile gli ha lesionato la spina dorsale e con ogni probabilità rimarrà paralizzato a vita.

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Paola Marras

Nata a Roma, classe 1981. Ha scritto sul web per testate e blog e collabora con Notizie.it .

Caricamento...

Leggi anche