Foligno, il padre del bimbo di colore umiliato: "E' razzismo" | Notizie.it
Bimbo umiliato dal maestro, il padre: “E’ razzismo”
Cronaca

Bimbo umiliato dal maestro, il padre: “E’ razzismo”

razzismo a scuola

Il bimbo di colore è stato umiliato dal maestro. Il padre: "E' razzismo. Non è mai accaduta una cosa del genere". La vicenda è avvenuta a Foligno.

“I miei figli stanno male”. A parlare è il padre dell’alunno di colore umiliato dal maestro a scuola. I genitori, insieme al loro legale, si sono recati in Procura per denunciare il fatto. “E’ un episodio di razzismo e non si è trattato di un esperimento sociale” ha concluso il padre. Il bambino, insieme alla sorellina, sarebbe stato deriso da un supplente di una scuola elementare di Foligno. L’insegnante si sarebbe rivolto al resto della classe dicendo: “Guardate quanto è brutto“.

La denuncia dei genitori

La madre e il padre del bambino hanno parlato ai giornalisti, spiegando che si sono recati alla procura di Spoleto per “formalizzare la denuncia” nei confronti del maestro che avrebbe umiliato il bambino. Il docente, che nel frattempo è stato sospeso dal ministero, ha detto: “So di aver fatto un errore. Volevo spiegare la Shoah”. “I miei figli sono sempre stati bene a scuola con gli altri bambini. E’ la prima volta da quando siamo in Italia che ci capita una cosa del genere” ha affermato il padre.

Una famiglia ben integrata

La famiglia del piccolo, vittima di razzismo, è ancora sconvolta per l’accaduto.

I genitori sono di origine nigeriana, ma risiedono a Foligno da diversi anni, tanto che i due bimbi sono entrambi nati in Italia. “Si tratta di persone ben integrate in città – raccontano dallo studio legale -. Il padre lavora da tempo in un’azienda locale”. Sulla vicenda si è espresso anche il ministro dell’interno Matteo Salvini: “Sono vicino a quel bambino, non può essere tutta colpa di Salvini come pensano i professori e i commentatori di sinistra”.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche