Niko Caldiero e Naomi Caruso condannati a 24 anni | Notizie.it
Omicidio Ostia, coppia killer condannata a 24 anni
Cronaca

Omicidio Ostia, coppia killer condannata a 24 anni

omicidio ostia

Condannati rispettivamente a 14 e 10 anni Niko Caldiero e Naomi Caruso. Considerati colpevoli di omicidio e rapina.

La coppia killer è stata condannata a 24 anni di carcere per l’omicidio di Milon Sayan. Il 33enne bengalese era stato attirato a Ostia dalla donna, con la scusa di un appuntamento romantico. La richiesta del pm era di 15 anni per lui e 5 per lei, ma il gup ha deciso per due pene rispettivamente di 14 anni per lui e 10 per lei. L’omicidio risale all’8 ottobre 2017.

Condannati a 24 anni

Giulia Proto, giudice dell’udienza preliminare, ha deciso diversamente rispetto a quanto richiesto dal pm. Quest’ultimo aveva valutato una pena complessiva di 20 anni, attribuendo il reato più grave solo a Niko Caldiero, esecutore materiale dell’omicidio. Naomi Caruso si era occupata invece di attirare la vittima all’appuntamento, motivo per il quale per lei era stata chiesta una pena minore. Il Gup, però, ha accusato entrambi di omicidio preterintenzionale e rapina, Caldiero per esecuzione materiale e Naomi per concorso morale.

La coppia killer dovrà inoltre risarcire i fratelli di Milon Sayan, che si sono costituiti parte civile al processo.

L’omicidio sulla spiaggia

Niko Caldiero e Naomi Caruso avevano messo a punto un sistema di rapina ed estorsione ai danni di uomini che adescavano in chat. La donna, sotto falso nome, si occupava di prendere gli appuntamenti su un sito di incontri online. Lo stesso Milon Sayan si era recato a Ostia convinto di incontrare la donna per un appuntamento romantico. Ad attenderlo c’era invece Caldiero, che lo ha steso con un pugno facendolo cadere a terra per poi rubargli mille euro e un Iphone 6. La vittima è morta in ospedale, a causa del trauma riportato alla testa.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche