×

Manduria, 66enne picchiato a morte: 8 fermi, tra cui 6 minorenni

I fermati appartengono alla cosiddetta "Comitiva degli orfanelli": indagate, in tutto, quattordici persone.

Manduria anziano picchiato a morte, 8 fermi
Manduria anziano picchiato a morte, 8 fermi

Otto persone sono state fermate per l’omicidio del 66enne Antonio Stano, picchiato a morte a Manduria, in provincia di Taranto. Le accuse di cui dovranno rispondere vanno dalla tortura a danneggiamento, dalla violazione di domicilio al sequestro di persona.

Si tratta di una baby-gang, riporta Repubblica, formata da giovanissimi: sei dei fermati sono minorenni. Le indagini sono state condotte dalla squadra mobile di Taranto e dal commissariato di Manduria, con il coordinamento del pm Carlo Maria Capristo e della procuratrice dei minori Pina Montanaro.

Le percosse e il decesso

La polizia ha ritrovato Antonio Stano in condizioni critiche – malnutrito e in stato confusionale – in un’abitazione in via San Gregorio Magno, a Stano, il 6 aprile. Dopo un iniziale rifiuto, è stato ricoverato all’ospedale di Manduria, dove è rimasto per diciotto giorni ed è stato sottoposto a diversi interventi chirurgici. Il decesso è sopraggiunto il 23 aprile per un’emorragia gastrica. La procura ha incaricato il medico legale Liliana Innamorato di stabilire se la morte sia stata provocata dalle percosse ricevute.

Al momento di apertura del fascicolo di indagine era stato ipotizzato il reato di omicidio preterintenzionale, ma l’accusa non compare nei decreti di fermo.

La comitiva degli orfanelli

Gli agenti si sono imbattuti nel 66enne agonizzante durante un intervento in seguito a una segnalazione di alcuni vicini di casa, che erano venuti a conoscenza delle aggressioni avvenute all’interno delle case. Per le incursioni sono indagate, in tutto, quattordici persone. Hanno immortalato le violenze con i propri telefoni e hanno condiviso le immagini con gli amici attraverso una chat chiamata “Gli orfanelli”, nome derivato dall’oratorio della zona – che alcuni di loro frequentavano – e per il quale la baby-gang è stata soprannominata proprio “La comitiva degli orfanelli“. Grazie ai video, gli inquirenti sono riusciti a risalire a quali, tra i quattordici adolescenti indagati, siano gli autori materiali dell’aggressione del 66enne di Manduria.

Contents.media
Ultima ora