Clochard ucciso a Mentone, la vittima era un italiano di 53 anni
Cronaca

Clochard ucciso a Mentone, la vittima era un italiano di 53 anni

Un clochard 53enne con origini italiane è stato ucciso dalla Polizia francese di Mentone: l'uomo stava aggredendo i militari.

Si chiamava Renzo, il clochard ucciso dalle forze dell’ordine francesi nella città di Mentone. L’uomo aveva 53 anni ed aveva origini italiane: da molto tempo era senza fissa dimora e vagava nei dintorni di Nizza. Durante la serata di domenica 11 agosto, però, Renzo ha cercato di togliersi la vita davanti a tutti. Dopo essere stati salvato dai poliziotti, l’uomo si è scagliato con un grosso coltello contro quest’ultimi, venendo colpito a sangue freddo.

Gli agenti di polizia della zona sono intervenuti grazie alle segnalazioni di molti residenti. Secondo le prime indiscrezioni riportate da Fanpage, sembrerebbe che il tutto sia accaduto nel quartiere di Carei, nei pressi della fermata degli autobus di lungomare Maréchal Leclerc de Hautecloque. I poliziotti avrebbero cercato di calmare il clochard, il quale, però, è avanzato con un coltello in direzione delle guardie. Uno degli agenti ha quindi sparato con un taser: Renzo ha continuato comunque ad avvicinarsi alla pattuglia minaccioso.

A quel punto, uno dei poliziotti ha deciso di sparare un colpo d’arma da fuoco colpendolo al petto.

Le indagini

Le indagini della Polizia avevano inizialmente portato a pensare che la vittima fosse un cittadino belga. Nella giornata di lunedì 12 agosto è emersa, però, tutta la verità. Coloro che abitano a Mentone hanno descritto la vittima come una persona piacevole e socievole, quasi mai violenta. Il problema più grande di Renzo era legato all’abuso di alcool. Secondo i racconti dei presenti, infatti, l’uomo sembrava ubriaco il giorno della tragedia.

Nel frattempo, un’inchiesta per chiarire quanto avvenuto è stata aperta dalla Procura di Nizza. Dopo la notizia della cittadinanza italiana della vittima, probabilmente anche la Procura di Roma deciderà di fare lo stesso.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.