×

Meteo, previste temperature miti sull’Italia: inverno ancora lontano

Condividi su Facebook

Le previsioni meteo prospettano sull'Italia temperature miti per i prossimi giorni di dicembre, con sbalzi termici notevoli anche in alta quota.

meteo natale 2019

Nonostante sia ormai dicembre inoltrato l’inverno continua a farsi desiderare e a latitare dalle previsioni meteo per la prossima settimana, che annunciano anzi l’arrivo di temperature miti sull’Italia e sull’Europa in generale. A provocare questo insolito innalzamento della colonnina di mercurio sarà tra gli altri anche l’anticiclone africano, che smuoverà masse di aria calda su tutto il continente fino alle porte della Russia con temperature le quali in alcuni casi raggiungeranno anche i 20 gradi centigradi.

Meteo: temperature miti sull’Italia

Oltre all’anticiclone africano, le responsabili dell’innalzamento delle temperature saranno le cosiddette correnti a getto, che colpiranno in modo particolare l’Atlantico orientale, la penisola iberica, il Mediterraneo occidentale e il nord Africa. Saranno infatti queste perturbazioni di aria fresca che, andando a colpire il continente africano, porteranno sull’Europa le masse di aria calda dando origine a temperature sopra la media stagionale durante i prossimi giorni.

Stando alle previsioni le temperature risulteranno anomale anche in alta quota.

Il termometro raggiungerà infatti i 17 gradi oltre i 1.500 metri nelle regioni dell’Europa orientale (Ucraina, Turchia, Bulgaria e Romania), mentre in Italia si toccheranno valori tra i 10 e i 14 gradi sempre nelle zone di montagna.

Anomalie di 20 gradi centigradi

L’anomalia dei prossimi giorni porterà ad un eccezionale innalzamento della media stagionale di circa una ventina di gradi, in particolar modo nei paesi dell’Est Europa dove si raggiungeranno i 18-20 gradi centigradi. Più stabile invece la situazione in Italia, dove lo sbalzo termico sarà di soli 4-6 gradi sopra la media del periodo ad eccezione delle regioni meridionali dove tra lunedì e giovedì il termometro toccherà anche i 18 gradi.

A mitigare parzialmente l’effetto del caldo saranno le nebbie che andranno a formarsi sulle pianure delle regioni settentrionali, in attesa che arrivi l’inverno previsto per gli ultimi giorni di dicembre.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche