×

Coronavirus, neonata positiva nella Brianza

Una neonata positiva al Coronavirus è stata ricoverata a Monza. La piccola Nora aveva febbre e tosse molto forte.

Coronavirus, neonata positiva ricoverata in ospedale
Una neonata è risultata positiva al Coronavirus. Si chiama Nora e ha solo 4 mesi.

La piccola neonata Nora è positiva al Coronavirus. Ha solo 4 mesi e da qualche giorno aveva tosse forte e febbre. I genitori della piccola hanno chiamato il centralino e l’ambulanza l’ha portata in ospedale per farle un tampone.

Neonata positiva al Coronavirus

Laura, giovane mamma residente in Brianza, ha raccontato che a metterla in allarme è stato il respiro affannoso della piccola, soprattutto perché il nonno aveva contratto il virus poco prima.

Sabato 14 marzo Nora è stata ricoverata presso l’ospedale San Gerardo di Monza, dove i medici si sono presi cura di lei.

Secondo quanto riportato dalla mamma, la saturazione di ossigeno della neonata era a 96/97, quando normalmente dovrebbe essere tra 98 e 100: “L’hanno attaccata ad una macchina finché i valori non sono tornati buoni, ma i medici hanno preferito trattenerla per farle ulteriori analisi“, ha detto Laura.

Fortunatamente, non sono molti i bambini che contraggono il Coronavirus, fra i pochi casi quello di una bambina di 8 anni a Padova.

In quarantena a casa

La piccola Nora sta bene, è stabile ed è stata dimessa dall’ospedale. Ora lei e i suoi genitori dovranno però osservare una rigorosa quarantena di un mese, durante la quale non possono tassativamente uscire di casa. “A nessuno di noi hanno fatto il tampone“, ha raccontato la madre.

Mentre la neonata era ricoverata, in ospedale è arrivata una bambina di 3 anni positiva al Coronavirus: le sue condizioni erano più gravi. “La gente non sembra aver capito bene la portata di questo virus, in troppi sono convinti che attacchi solo anziani e immunodepressi. Mi fa rabbia vedere che ci sono persone che continuano a uscire e che sottovalutano la gravità del problema”, ha commentato la mamma di Nora.

Contents.media
Ultima ora