×

Coronavirus, Rivalta: chi soffre di autismo può fare passeggiate

Condividi su Facebook

A Rivalta, Torino, se si è affetti da autismo o altri disturbi è possibile fare passeggiate al parco, nonostante la chiusura per Coronavirus.

Coronavirus, a Rivalta chi soffre di autismo può fare passeggiate
Rivalta, Torino. Chi soffre di autismo e altri disturbi può fare passeggiate, nonostante i divieti anti Coronavirus.

Il Sindaco di Rivalta, Torino, permette passeggiate a chi soffre di autismo, nonostante i divieti da Coronavirus. Nicola De Ruggiero ha emanato un’ordinanza per la quale da oggi, martedì 31 marzo 2020, sarà possibile per queste persone e per chi soffre di altri disturbi, uscire dal proprio domicilio per un breve tratto all’aria aperta assieme ad un accompagnatore.

Passeggiate per chi soffre di autismo

A poter beneficiare dell’ordinanza, anche persone affette da altri disturbi mentali o del neurosviluppo.

Sarà necessario dotarsi di regolare certificato dell’autorità sanitaria per poter passeggiare nel parco del castello di Rivalta e di autocertificazione.

“Stare a casa e limitare le uscite se non per motivi strettamente necessari è difficile per tutti“, ha spiegato il Sindaco, “Per chi è affetto da particolari patologie, rischia di essere un vero e proprio trauma, che può sfociare in atti di autolesionismo“.

Coronavirus e uscite all’aria aperta

L’accesso all’area del parco Papa Giovanni Paolo II è regolato dai volontari della Protezione Civile, solo su appuntamento, in giorni e fasce orarie preventivamente concordate. Queste regole servono ad evitare che si formino assembramenti, aumentando il rischio di contagio da Coronavirus e violando le norme del DPCM emanato dal Governo.

La deroga avviene di conseguenza all’ordinanza comunale che dal 21 marzo 2020 ha imposto il divieto di accesso a parchi, giardini e altre aree verdi dei Comuni italiani.

Una bella iniziativa, quella del Sindaco di Rivalta, che parte in concomitanza con la Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’Autismo, prevista per il 2 aprile 2020, durante la quale si indosserà un nastro di colore blu per le uscite.

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Appassionata di lingue straniere e giornalismo, ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine. Le sue grandi passioni sono il fitness e l'equitazione, lo spettacolo, i viaggi, la fotografia e la natura.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.