×

Coronavirus, neonata abbandonata: tante le richieste di adozione

Neonata di soli 2 mesi destinata ad essere abbandonata in piena emergenza Coronavirus. La storia della piccola Marienne.

Coronavirus, abbandonata neonata a Vasto
Coronavirus, a Vasto neonata abbandonata in piena emergenza.

“Per piacere si prenda di lei”, dice il padre di una neonata, quasi abbandonata durante l’emergenza Coronavirus. La piccola Marienne ha solo 2 mesi ma è orfana di madre e sembra che nessuno possa prendersi più cura di lei. A Vasto, quartiere di Napoli, l’uomo è stato fermato dai vigili della Locale mentre cercava di “offrire” la neonata ad alcuni passanti.

Neonata abbandonata a Vasto

La piccola Marienne piangeva da ore, percependo il nervosismo del padre che, inizialmente non ha accettato aiuto da parte degli agenti. Dopo alcuni momenti di dialogo con loro, si è finalmente convinto a consegnargli la bimba, spiegando i motivi per i quali la stesse abbandonando.

La sua compagna era una tossicodipendente e da giorni aveva abbandonato lui con la figlia. Non c’è nessun parente che possa aiutare l’uomo nella gestione della neonata e lui deve andare al lavoro. La donna non risulta reperibile, nonostante i vigili siano riusciti a recuperarne le generalità, ma sarà necessario farlo per avere la certezza che voglia affidarla a qualcun altro.

Solidarietà durante il Coronavirus

Tanti però si sono già fatti avanti per adottare la piccola, che ora si trova ricoverata presso l’ospedale Santobono di Napoli. “Siamo vicini a questa bimba”, dicono i portavoce del Comitato Orgoglio Vasto, “a dimostrazione di come i cittadini siano solidali e accoglienti da sempre e che la questione immigrati sia solo frutto di politiche sbagliate”.

Mobilitato anche il Tribunale dei Minori, ora tutti sono in attesa di capire se vi siano le condizioni per affidare la piccola Marienne a qualcun altro oppure nuovamente ai suoi genitori, ipotesi molto meno plausibile ma pur sempre reale.

Contents.media
Ultima ora