×

L’ospedale di Casalmaggiore è Covid-free: la festa in reparto

Condividi su Facebook

Festa in provincia di Cremona, Lombardia, uno degli epicentri della pandemia da Coronavirus: l'ospedale di Casalmaggiore è Covid-free.

covid-free
Covid-free: l'ospedale di Casalmaggiore è in festa

L’ospedale Oglio Po di Casalmaggiore è Covid-free: un segno vitale importante, nella lotta al Coronavirus, per la Lombardia. Finalmente, infatti, anche dalla Regione più colpita dal virus che da gennaio preoccupa l’intera nazione (e non solo) arrivano notizie che fanno ben sperare.

Da più di sette giorni, in seguito alla dimissione di una signora a fine maggio, non ci sono più pazienti ricoverati con sintomi da Coronavirus nel nosocomio in provincia di Cremona.

Casalmaggiore, l’ospedale è Covid-free

Come riportano le cronache locali lombarde, questa notizia non fa altro che confermare una lenta ripresa delle strutture sanitarie lombarde che, tra febbraio e marzo, erano letteralmente collassate.

Anche perché nei giorni scorsi anche l’ospedale di Cremona aveva comunicato di aver dimesso l’ultimo paziente affetto da Coronavirus in terapia intensiva, mentre sono stati smantellati gli ospedali da campo costruiti nel capoluogo e a Crema.

Ospedali senza contagi in Lombardia

Quali sono gli ospedali in Lombardia che hanno annunciato l’agognato risultato del ‘Covid-free’? L’ultimo, in ordine temporale, è stato il nosocomio di Mantova che il 1 giugno ha dimesso l’ultima paziente.

In precedenza avevano dichiarato la propria rianimazione libera dal Coronavirus le strutture di Bergamo Est e Ovest, ma anche gli ospedali di Cinisello Balsamo e Sesto San Giovanni.



I dati da Coronavirus in Regione Lombardia sono in miglioramento. Stando al bollettino del 4 giugno sono 89.526 i casi totali su 780.887 tamponi effettuati dall’inizio della pandemia (il 22 febbraio con il paziente 1 di Codogno).

Ridotto anche il numero dei pazienti ricoverati in ospedale, che ora è pari a 2.954, e quello di coloro che occupano un letto in terapia intensiva, in tutto 125.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.