×

Maxi-assembramenti in discoteca: 5 giorni di chiusura per il Banacher

Condividi su Facebook

Il Banacher di Aci Castello, Catania, non fa rispettare le norme anti-Covid: scatta la chiusura di 5 giorni.

chiusura banacher

Mentre il Governo Conte non consentirà l’apertura delle discoteche con il nuovo Dpcm – consentirà di farlo in piena autonomia direttamente alle Regioni – ci sono piste da ballo che vengono chiuse. È per questo motivo che per il Banacher di Aci Castello è scattata la chiusura di 5 giorni.

Secondo quanto rivelato dagli inquirenti, e come riportato dalle cronache locali, l’attività commerciale non faceva rispettare le basilari norme anti-Coronavirus.

La storica discoteca etnea alle porte di Catania non avrebbe fatto rispettare né la contingenza sulla pista da ballo (creando maxi-assembramenti) né la distanza interpersonale tra le persone. Inoltre, la maggior parte delle persone presenti all’interno del Banacher di Aci Castello erano sprovvisti di mascherina.

Scatta la chiusura del Banacher

L’intervento dei carabinieri della stazione di Aci Castello, assieme ai colleghi del nucleo radiomobile della compagnia di Acireale e del personale dell’Asp, è scattato nell’ambito dell’intensificazione dei servizi tesi a verificare il rispetto delle norme finalizzate a fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Coronavirus.

Le forze dell’ordine, intervenute inizialmente all’esterno del locale anche a seguito di richiesta dei gestori in difficoltà per contenere ulteriori avventori, hanno accertato che all’interno della pista da ballo non era garantito in alcun modo il distanziamento sociale.



Per questo motivo, al legale rappresentante del Banacher – storica discoteca di Catania – è stata elevata la prevista sanzione di 400 euro. Per il locale, inoltre, disposta la chiusura di 5 giorni così come previsto dalle norme governative.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.