×

Scuola, 11 milioni di mascherine gratis per gli studenti

Condividi su Facebook

Saranno 11 milioni al giorno le mascherine per la scuola durante il Coronavirus, destinate a tutti gli studenti e il personale, in forma gratuita.

Coronavirus, mascherine gratis per la scuola
Coronavirus, per la scuola mascherine gratis.

Durante il Coronavirus, per la scuola 11 milioni di mascherine al giorno, disponibili per tutti gli studenti e il personale, gratuitamente. La conferma arriva da Domenico Arcuri, commissario straordinario per l’emergenza, durante una riunione con i sindacati e Lucia Azzolina, ministro dell’Istruzione.

Coronavirus: mascherine per la scuola

A settembre riparte la scuola e oltre alle mascherine, a sua disposizione ci saranno anche 170mila litri di gel igienizzante a settimana. , “L’obiettivo è rispondere ai requisiti di base: protezione individuale, igienizzazione mani e screening”, ha detto Arcuri.

Il Cts, inoltre, ha specificato che anche i bimbi sopra i 6 anni dovranno indossare il dispositivo di protezione individuale, eccezione fatta per il momento dei pasti e della ginnastica, durante le interrogazioni e per i non udenti o con difficoltà neurologiche.

Scuola: sierologici e banchi monoposto

In previsione dell’inizio delle lezioni, dal 24 agosto 2020 docenti e personale ATA potranno inoltre svolgere test sierologici per la diagnosi di Coronavirus, 2 milioni quelli previsti dal Governo.

Qualora si riscontri positività, verrà poi effettuato un tampone come conferma o smentita del risultato, vista l’affidabilità a volte fallace di queste rilevazioni.

Sempre nel corso della riunione di Arcuri sul tema scuola, si è parlato anche del tema banchi monoposto. Per poter fornire agli atenei i 2 milioni previsti, di cui 800mila dalla seduta innovativa, sarà necessario aspettare ottobre 2020 o forse anche oltre. L’assegnazione dipende da diversi fattori, tra i quali il margine di rischio di contagio.

La Sicilia (69%) è in testa alle Regioni che ne hanno fatto più richiesta, seguita dalla Campania (61%), mentre la Valle d’Aosta è quella che sembra meno interessata all’acquisto (8%).

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Cecilia Lidya Casadei

Nata a Milano il 14 dicembre 1988, ha studiato Scienze Linguistiche per l'Informazione e Comunicazione. Ha collaborato con Focus Domande&Risposte, Nanopress, I Nostri Amici Cavalli, The Reiner magazine.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.