×

Immuni, boom di dowload per paura della seconda ondata

Condividi su Facebook

Boom di download per l'app Immuni, nei giorni in cui crescono i contagi: sono 7 milioni e 400 mila gli utenti che l'hanno scaricata e la utilizzano.

immuni app

Aumentano i download dell’app Immuni, che si attestano intorno ai 7 milioni e 400 mila. Trend in forte crescita, causa l’aumento dei contagi tra settembre e ottobre (con un picco di oltre 4mila nuovi casi l’8 ottobre), ha fatto si che il numero degli utenti che ha installato nel proprio telefono l’app italiana sia in aumento.

Secondo i dati forniti dall’app, sono 6718 le notifiche inviate e 378 gli utenti positivi, i quali caricando i propri codici sull’app, hanno fatto si che si potesse avvisare le persone entrate in contatto con loro. Dati che sono stati verificati non solo dall’applicazione in questione ma anche dal Dipartimento per la Trasformazione Digitale e dal Ministero della Salute. 

Come funziona Immuni

Immuni funziona mediante il metodo del contact tracing, pertanto quando un utente scopre di essere positivo, l’app consente di allertare in modo anonimo le persone con le quali ha avuto stretti contatti, e che potrebbero essere potenzialmente positivi al virus.

É un’app sicura dal punto di vista della privacy in quanto non raccoglie i dati sensibili di chi la usa, come nome, cognome, indirizzo; inoltre non utilizza la tecnologia GPS ne alcun dato di geolocalizzazione, ma si basa sulla tecnologia  Bluetooth Low Energy. 

Perché utilizzare Immuni

L’app è gratuita e, secondo quanto dichiarato da Walter Ricciardi, professore di Igiene dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e consulente del Ministero della Salute, l’utilizzo di Immuni può aiutare l’Italia a tenere bassa la pressione dei ricoverati sugli ospedali oltre a consentire le cure anche per i malati non-Covid.

Se le misure di contenimento verranno applicate, quindi distanziamento, utilizzo delle mascherine e igiene delle mani, oltre alla vaccinazione antinfluenzale e l’uso di Immuni, l’Italia dovrebbe essere in grado di evitare un nuovo lockdown. 

Proroga per il 2021

Come dichiarato dalla ministra dell’Innovazione Paola Pisano al convegno ‘Restart‘, organizzato dal Sole 24 Ore, il governo ha deciso di prorogare l’utilizzo di Immuni per tutto il 2021, inoltre dal 18 Ottobre dovrebbe essere in grado di interfacciarsi anche alle app di tracciamento Europee.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Saki Sanobashi
9 Ottobre 2020 18:17

La seconda ondata è già iniziata da SETTIMANE, sveglia!


Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.