×

Vaccino-Covid, Burioni: “Notizia fantastica”

Condividi su Facebook

Presto, a dicembre, potrebbe essere pronto il tanto atteso vaccino contro il Covid 19.

coronavirus-roberto-burioni

La seconda ondata del Covid ha reso necessario più che mai che venga prodotto un vaccino in tempi brevi. Stando alle ultime indiscrezioni l’Irbm di Pomezia, il centro che sta, da mesi, lavorando insieme all’università di Oxford, potrebbe presto arrivare a una svolta.

La sperimentazione della fase 3 dovrebbe avvenire entro metà dicembre 2020. Certo, anche se questa dovesse andare per il meglio, non tutti potrebbero essere vaccinati subito. Tuttavia, già entro giungo 2021, il 75% degli italiani potrebbe essere coperto da vaccino.

Burioni sul vaccino per il Covid

Sulla questione è intervenuto anche il virologo Roberto Burioni. Con un post Facebook sulla pagina di Medical Facts rivela: “Il vaccino AstraZeneca-Oxford sembra essere in grado di stimolare una robusta risposta immunitaria anche negli anziani.

Non potete immaginare quanto buona sia questa notizia, è fantastica. Risulta essere una indiscrezione del Financial Times ma se è vera è proprio da essere felici”.

Molti vaccini sono poco efficaci nello stimolare la risposta negli anziani, per esempio quello contro l’influenza – continua -. Nel caso di un vaccino contro Covid-19 questa caratteristica negativa sarebbe eccezionalmente dannosa, visto che il virus è particolarmente pericoloso nelle persone anziane. Se così fosse, l’unico modo per proteggerle sarebbe raggiungere l’immunità di gregge vaccinando tutti gli altri, è non è cosa facile”.

  • LEGGI ANCHE: Coronavirus: la bufala del vaccino corre sui social“Se invece – continua – il vaccino induce un’ottima produzione di anticorpi e altre risposte immunitarie anche negli anziani questo significa che quando sarà dimostrata la sua efficacia nella popolazione generale (siamo tutti con il fiato sospeso attendendo il risultato del trial) è legittimo aspettarsi che sarà efficace anche negli anziani”.

    Serve solo un altro po’ di tempo: “Non è possibile fare alcuna previsione sulle date, ma teniamo duro perché potremmo essere davvero all’ultimo chilometro di una difficilissima tappa in salita, e se non molliamo possiamo vincerla”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media