×

Monza: fermati due ragazzini per l’omicidio di Cristian Sebastiano

Due ragazzini di 14 e 15 sono stati fermati dai carabinieri di Monza perché sospettati di essere coinvolti nell'omicidio di Cristian Sebastiano.

Cristian Sebastiano
Omicidio di Monza, fermati due ragazzini di 14 e 15 anni.

Omicidio del 42enne Cristian Sebastiano: a Monza, sono stati fermati fermati due ragazzini di 14 e 15 anni, sospettati di essere coinvolti. Affermano: “Ci ha trascinati nella tossicodipendenza”.

Monza: fermati ragazzini sospettati dell’omicidio

Due ragazzini di soli 14 e 15 anni sono stati fermati dai carabinieri di Monza.

Il motivo: sono sospettati di essere coinvolti nell’omicidio del 42enne Cristian Sebastiano, ucciso a coltellate nel pomeriggio di domenica 29 novembre nel quartiere San Rocco a Monza, sotto i portici delle case popolari di via Fiume 14. Uno dei due minorenni avrebbe affermato di aver colpito l’uomo “per punirlo di avermi trascinato nella tossicodipendenza”: possibile movente che però è ancora al vaglio degli inquirenti.

La vittima è stata ritrovata da alcuni passanti che hanno notato il corpo dell’uomo a terra in un lago di sangue e hanno immediatamente chiamato i soccorsi.

Nonostante l’arrivo tempestivo dei soccorritori del 118 e dei carabinieri, per Cristian Sebastiano non c’è stato nulla da fare. Infatti, il 42enne è stato colpito al viso da due coltellate, una delle quali gli ha reciso la carotide, uccidendolo.

Le indagini

Subito i carabinieri hanno iniziato i primi rilievi necessari a chiarire le dinamiche dell’accaduto e a individuare gli autori del delitto.

Secondo una prima ricostruzione, il 42enne sarebbe stato raggiunto alle spalle dai suoi assassini poco dopo aver abbandonato il condominio del quartiere periferico della città.

Contents.media
Ultima ora