×

Morto il ginecologo Stefano Ansaldi, Nacy Coppola: “Un grande uomo”

Il medico abitava a Napoli e si trovava nel capoluogo lombardo per circostanze del tutto casuali.

Morto ginecologo Stefano Ansaldi
Morto ginecologo Stefano Ansaldi

Il ginecologo Stefano Ansaldi è stato trovato morto a Milano nella serata di sabato 19 dicembre. Aveva 65 anni e il cadavere è stato rinvenuto lungo via Mauro Macchi nei pressi della Stazione Centrale. Accanto al corpo della vittima, che ha riportato un taglio profondo alla gola, c’era un coltello.

Il medico abitava a Napoli e si trovava nel capoluogo lombardo per circostanze del tutto casuali.

Morto il ginecologo Stefano Ansaldi

Nelle stesse ore, a Milano, anche un altro uomo, questa volta di 70 anni, è stato vittima di aggressione in via Settembrini. Stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, due rapinatori gli avrebbero rubato un orologio di valore e un telefono cellulare. Si sarebbero quindi dati alla fuga in direzione della vicina stazione della metropolitana.

In quest’ultimo caso la vittima non avrebbe riportato traumi o ferite gravi. Ora le Forze dell’Ordine stanno tentando di capire se tra i due casi ci può essere una correlazione.

Il medico aveva in passato assistito anche Nacy Coppola, che ha quindi tenuto a ricordarlo. “Come si può morire così?” si chiede sui suoi profili socia. “Un grande uomo, un grande professionista, il migliore.

L’unico che mi ha saputa curare quando dopo l’isola non riuscivo a restare incinta. Quando poi è nata Giulia l’ho abbracciato piangendo perché grazie a lui avevo avuto la mia bimba. Un uomo che ha fatto tanto per tante mamme e penso che come me tante di voi lo state piangendo. Io non ci posso pensare… sto’ male. Non vi dimenticherò più dottore… avete fatto tanto per me… mi chiamavate Nancyna”. E infine: “Spero che vi sarà fatta giustizia. Siete e resterete il miglior ginecologo in assoluto”.

Contents.media
Ultima ora