×

Pizzeria aperta a Mantova, clienti ai tavoli: multata e costretta alla chiusura

Rimasta aperta nonostante il divieto, una pizzeria di Mantova è stata multata e costretta ad una chiusura di 5 giorni.

Covid-19, la protesta dell'associazione RistorantiBergamo

Dopo quelli della “Terrazza” di Moglia e della “Terrazza 2.0” di Bondeno di Gonzaga, nel mantovano si è verificato un altro caso di locale che, rimasto aperto accogliendo clienti anche se vietato dalle norme nazionali, è stato costretto a chiudere e pagare una multa.

Oltre che il titolare, le forze dell’ordine hanno sanzionato anche tutte le persone sedute ai tavoli. Essendo la Lombardia in zona arancione, i bar e i ristoranti non possono infatti accogliere clienti ma soltanto effettuare consegne a domicilio/asporto falle 5 alle 18 i primi e dalle 5 alle 22 i secondi.

Pizzeria aperta e multata a Mantova

Si tratta del ristorante pizzeria Gatto Bianco di Borgochiesanuova che, avendo aperto contro i divieti, si è ritrovato un verbale con sanzione della Polizia locale così come i quattro clienti che stava servendo al momento della visita degli agenti.

In più dovrà rimanere chiuso per cinque giorni. Il titolare però, che aveva partecipato alla protesta dei ristoratori il 15 gennaio, ha annunciato che non sarà questo a fermarli. “Noi continuiamo il nostro percorso rimanendo aperti tutti i giorni. Ringrazio i clienti che ci hanno sostenuto con la loro preziosa presenza“, aveva scritto prima di essere multato.

A segnalare la violazione delle norme nel suo locale sono stati alcuni colleghi che al contrario sono rimasti chiusi.

Costoro hanno chiamato una pattuglia della Polizia Locale che ha trovato il ristorante aperto con quattro avventori all’interno, due per tavolo. Gli agenti hanno comminato a tutti una sanzione di 400 euro, disposto la chiusura del locale e mandato gli atti in Prefettura che potrebbe a sua volta disporre la una chiusura del ristorante fino a un mese.

Contents.media
Ultima ora