×

Valerio Massimo Manfredi trovato esanime in casa, probabile fuga di gas

Lo scrittore Valerio Massimo Manfredi è stato trovato privo di sensi assieme alla moglie nelle sua casa di Roma. Entrambi sono ora in ospedale.

valerio massimo manfredi 768x482

Paura per lo scrittore Valerio Massimo Manfredi, che nel pomeriggio dell’11 febbraio è stato trovato privo di sensi assieme alla moglie nelle sua casa di Trastevere, a Roma. Entrambi sono stati immediatamente ricoverati in ospedale in gravi condizioni, mentre i vigili del fuoco giunti nell’abitazione del romanziere stanno accertando eventuali fughe di monossido di carbonio.

Ricoverato esanime Valerio Massimo Manfredi

Secondo le prime informazioni giunte sembra che lo scrittore e la moglie siano stati ritrovati a letto ormai privi di sensi dalla figlia Diana, che ha successivamente dato l’allarme e allertato i soccorsi. Gli operatori sanitari del 118 – giunti in via dei Vascellari assieme alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco – hanno dunque subito portato i due coniugi in ospedale. Manfredi è stato trasportato presso l’ospedale San Camillo, mentre la moglie al policlinico Umberto I di Roma ed entrambi si trovano al momento in gravi condizioni.

Sul posto i Vigili del fuoco sono inoltre arrivati accompagnati dalla squadra Carro Rilevamento Radioattivo Chimico, assieme alla quale sono stati effettuati dei rilevamenti per accertare la presenza di fughe di gas e in particolare di monossido di carbonio. Potrebbe infatti essere stata l’involontaria inalazione del suddetto gas ad aver fatto perdere i sensi allo scrittore e alla moglie. Valerio Massimo Manfredi compirà 78 anni il prossimo 8 marzo ed è noto al grande pubblico per essere un autore di romanzi storici come Lo scudo di Thalos, L’ultima legione e L’impero dei draghi.

Contents.media
Ultima ora