×

Bambini e operatrici positivi al Covid, chiuso asilo nido di Eboli

Chiuso per Covid il nido di Eboli: l'amministrazione comunale sente la Asl e decide per la chiusura immediata dell'asilo.

chiuso per covid asilo nido a eboli
L'asilo nido comunale di Eboli

Bambini e operatrici positivi al covid, chiuso l’asilo nido comunale di Eboli, nel salernitano. Si tratta dell’asilo situato nel rione Paterno. Gli esiti dei tamponi non hanno lasciato adito a dubbi: due bambini ed altrettante operatrici della struttura sono risultati positivi al Covid.

Si tratta perciò di una sorta di mini focolaio a cui andava immediatamente messo argine. Lo si doveva fare non solo per il contenimento standard e normato dalle regole vigenti, ma anche per la concreta possibilità che con bambini così piccoli le direttrici di contagio potessero essere superiori. I bambini piccoli infatti affidano la loro esplorazione del modo esattamente a quei comportamenti che in epoca di pandemia, sono da mettere al bando assoluto.

Eboli, chiuso per Covid un asilo nido

Sulla scorta di questi evidenti e maggiorati pericoli l’amministrazione comunale ha disposto l’immediata chiusura della struttura come accaduto per altre simili a carattere scolastico Ovviamente la decisione è stata presa dopo una consultazione lampo con la Asl competente, cioè con l’autorità che in questi casi deve avallare le scelte d’iniziativa dei governi cittadini. IL timore adesso è che possa essersi innescata una catena di potenziali contagi.

Timore per i contagi latenti

Nei prossimi giorni, dopo un’indagine a tappeto sull’intera utenza della struttura, si conosceranno gli sviluppi della vicenda. Vicenda che sui social ha innescato la perplessità di qualche utente. Molti si chiedevano come ai, con la chiusura già normata delle scuole e la zona rossa in Campania, l’asilo fosse aperto. Semplice: perché gli asili nido, per loro natura, non rientrano nel novero delle struttura propriamente didattiche.

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Giampiero Casoni

Giampiero Casoni è nato a San Vittore del Lazio nel 1968. Dopo gli studi classici, ha intrapreso la carriera giornalistica con le alterne vicende tipiche della stampa locale e di un carattere che lui stesso definisce "refrattario alla lima". Responsabile della cronaca giudiziaria di quotidiani come Ciociaria Oggi e La Provincia e dei primi free press del territorio per oltre 15 anni, appassionato di storia e dei fenomeni malavitosi. Nei primi anni del nuovo millennio ha esordito anche come scrittore e ha iniziato a collaborare con agenzie di stampa e testate online a carattere nazionale, sempre come corrispondente di cronaca nera e giudiziaria.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora