×

DaNno presenta il suo nuovo singolo, “L’antidoto”: “È la storia di un amore che salva e avvelena”

Nell'intervista esclusiva daNno presenta "L'antidoto", uscito dopo un brano che ha ottenuto 20K stream su Spotify e 55K visualizzazioni su YouTube.

daNno L'antidoto

Rivoluzione, originalità e artisticità allo stato puro. Gentile, sensibile e travolgente, proprio come la sua musica. Nell’intervista esclusiva daNno presenta il suo nuovo singolo, “L’antidoto”: dopo il successo di “È troppo bello”, che ha superato i 20K stream su Spotify e le 55K visualizzazioni su YouTube, la giovane promessa racconta i suoi nuovi progetti.

daNno, “L’antidoto” è il suo nuovo singolo

Pop ed elettronica si fondono nel nuovo singolo di daNno. A tal proposito, l’artista dichiara: “La struttura particolare del brano rappresenta la mancanza di una soluzione per una storia d’amore che avvelena e salva allo stesso tempo. La musica e il testo sospingono l’ascoltatore come le onde del mare, senza pace, trascinato a riva e poi di nuovo via”.

Sono “specchio dei sentimenti e delle emozioni che in una relazione difficile si alternano in un costante circolo vizioso. Non può esserci amore senza sofferenza, anzi divengono l’una specchio dell’altra, fino a non distinguere più chi sia il veleno e chi l’antidoto in questa relazione ormai tossica”. Quindi sottolinea: “Questo perpetuo tormento si concluderà nel cuore dell’ascoltatore, separarsi e soffrire o restare e morire?”.

Sentimenti contrastanti animano il brano di daNno, scritto da Giuseppe Fisicaro: da un lato c’è la consapevolezza del ruolo salvifico dell’altra persona, dall’altro la presa di coscienza che la relazione possa essere dannosa per entrambi e non ci sia un compromesso per stare bene in due.

Un singolo nel quale in molti possono rispecchiarsi. L’ascolto lascia stregati per via della profonda intensità che lo caratterizza.

daNno, “L’antidoto”: “Vi racconto la mia canzone”

Sonorità malinconiche e coinvolgenti al contempo accompagnano una voce che sa essere delicata e graffiante. Così daNno racconta un amore salvifico e tremendo: “Il brano nasce da una mia esigenza. Io e Giuseppe Fisicaro ci siamo conosciuti durante l’estate a un talent. Sono stato scelto tra i membri della sua squadra, ma finito il programma televisivo Giuseppe mi ha chiesto di continuare a collaborare con lui. Ne è nata una grande empatia. Lui è rimasto attratto da me come persona e non solo come artista. Mi ha affidato questa canzone e io ho sentito che quel brano era stato proprio cucito per me. Ha toni malinconici e nostalgici: emerge così un’altalena di emozioni contrastanti. Ci sono persone che sono antidoto e veleno al contempo: c’è una soluzione in questo tipo di rapporti?”.

Si tratta di un sentimento vissuto in prima persona da daNno e racconta: Ho vissuto una relazione che nel tempo è diventata tossica per me, eppure io restavo ancorato. È sbagliato: a volte bisogna sforzarsi a trovare delle soluzioni. Bisogna imparare a guardarsi dentro, individuare il malessere e affrontare il problema. Davanti a relazioni che non ci fanno bene, è importante prendere le distanze”.

Parlando di sé, confida: Sono una persona molto camaleontica: mi adatto facilmente alle situazioni. Anche nei panni di artista, mi piace curare i miei progetti a 360 gradi, in modo tale da far trapelare tutto me stesso”.

daNno, “L’antidoto” e i progetti futuri

Fernando Cozzolino, in arte daNno, ha iniziato a cantare a 20 anni. La partecipazione a XFactor Italia gli è valsa l’attenzione dei fratelli Calabrese, produttori di Mengoni, e la possibilità di studiare con il vocal coach Fulvio Tomaino. L’accademia musicale “Music Village Lab” gli ha permesso di affiancarsi e collaborare con coach legati a importanti case discografiche.

Comincia così a calcare i primi palchi: Fernando ha rappresentato l’Italia al Festival della musica italiana in Egitto ed è arrivato alle fasi finali dei casting di XFactor Romania. Il 25 dicembre 2020 si è fatto conoscere con il suo primo singolo, “È troppo bello”, con il quale ha ottenuto ampio riscontro e una grande soddisfazione. Attualmente collabora con l’etichetta THEWEBENGINE e dopo la sua nuova canzone, “L’antidoto”, è pronto per altre novità.

Sui progetti futuri, invece, dichiara:Vorrei presentare presto un mio album. Sarebbe il mio primo album e un regalo speciale per me, dopo tante porte in faccia. Ho ottenuto tante soddisfazioni nella mia carriera, ma non ho mai avuto modo di realizzare un disco vero e proprio. Vorrei arrivare presto a questo obiettivo. Intanto sto lavorando al terzo singolo: una canzone dalle sfumature poliedriche, nella quale mi racconterò con naturalezza. Sono le sfumature che mi caratterizzano”.

Quindi ha aggiunto:Fatico a immaginarmi nel futuro. Il mio percorso nel mondo della musica sta proseguendo bene e ho ancora tanti sogni da realizzare. Vorrei fare arte per tutta la mia vita. Continuo a lavorare, nonostante il periodo difficile che stiamo affrontando e il blocco prolungato che ha subito il mondo dello spettacolo. I live mi mancano tantissimo: c’è sempre la paura di salire sul palco, ma poi quando scendi vivi un’emozione così grande e intensa da volerla subito rivivere”.

Contents.media
Ultima ora