Def, rottura tra Pd e Mdp, il viceministro Bubbico si dimette | Notizie.it
Def, rottura tra Pd e Mdp, il viceministro Bubbico si dimette
Politica

Def, rottura tra Pd e Mdp, il viceministro Bubbico si dimette

Bubbico

Il Viceministro dell'Interno, Filippo Bubbico, ha deciso di lasciare il suo incarico governativo dopo il no da parte di Mdp sul Def.

Il Viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, ha deciso di lasciare il suo incarico governativo dopo il no da parte di Mdp per quanto riguarda la relazione di Padoan sul Documento di Economia e Finanza. Le parole del Ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, sono state ritenute “insufficienti” da parte di Mdp, ma nonostante ciò “per senso di responsabilità” voterà comunque a favore dello scostamento degli obiettivi sul deficit.

Le dimissioni di Bubbico

Dopo il no da parte di Mdp alla relazione stilata da Padoan sul Documento di Economia e Finanza, il Viceministro dell’Interno, Filippo Bubbico, ha deciso di abbandonare il suo incarico governativo.

Bubbico ha infatti spiegato che la sua posizione sull’argomento coincide esattamente con quella espressa dai gruppi Mdp a Camera e Senato. Dopo essersi consultato con Gentiloni e il Ministro Minniti, che ringrazia per la fiducia a lui accordata, Filippo Bubbico ha deciso di rassegnare le proprie dimissioni dal governo.

Le parole pronunciate dal Ministro dell’Economia, Giancarlo Padoan, sono state ritenute insufficienti da parte di Mdp.

Ma nonostante questo, “per senso di responsabilità” Mdp voterà comunque a favore dello scostamento degli obiettivi sul deficit. Per arrivare alla maggioranza serviranno 161 voti in Senato.

Le parole di Speranza

A precisare tale notizia è stato direttamente Roberto Speranza, il leader di Articolo 1-Mdp. E lo ha fatto in seguito ad una riunione dei gruppi in Camera e Senato. Un colloquio in cui i gruppi hanno espresso all’unanimità questa posizione. Per quanto riguarda invece il Documento di Economia e Finanza, Speranza ha spiegato che Mdp ha deciso di non votare.

In particolar modo, il leader di Mdp ha dichiarato: “In questo momento io non mi sento più politicamente dentro questa maggioranza”. Quando invece gli è stato chiesto se la loro intenzione fosse quella di uscire dalla maggioranza, Speranza ha risposto affermando che spera che il governo possa cambiare ancora rotta e che nelle prossime ore decida di fare tutte queste cose che servono per il Paese.

“Abbiamo chiesto al governo una svolta sulle questioni sociali, abbiamo chiesto uno sforzo sul diritto allo studio, uno sforzo sul mercato del lavoro. La relazione di Padoan di oggi è stata sinceramente insufficiente”, ha successivamente aggiunto Speranza.

Le dichiarazioni di Tabacci

Sull’argomento è intervenuto anche Bruno Tabacci, che nel corso di una intervista telefonica ha spiegato che voterà sicuramente a favore del Def, esattamente come faranno anche i deputati di Centro Democratico.

Inoltre, Tabacci ha dichiarato di rispettare la posizione di Mdp, ma che comunque secondo la sua opinione sta sbagliando. Perchè in questo momento sta tenendo una linea poco chiara, confusa e che lui non condivide.

Lo stesso Tabacci poi ha aggiunto: “Padoan, rispetto all’incontro che Pisapia ha avuto con Gentiloni, ha dato un segno di apertura importante”. E infine ha concluso dicendo che lui personalmente ha con la maggioranza per tutta la legislatura e che continuerà a farlo a maggior ragione in questo momento che la tendenza è positiva.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche