Donatella Versace: la sfilata evento in onore del fratello Gianni
Donatella Versace: la sfilata evento in onore del fratello Gianni
Gossip e TV

Donatella Versace: la sfilata evento in onore del fratello Gianni

La stilista Donatella Versace ha fatto centro ancora una volta. Due generazioni a confronto nella sua ultima sfilata in onore del fratello Gianni.

Donatella Versace ha dato il suo contributo per ricordare il fratello ormai scomparso. Per omaggiarlo ha deciso di far concludere la passerella dalle modelle più in voga del momento: Cindy Crawford, Carla Bruni, Claudia Schiffer ed Helena Christensen.

“E’ stato l’atto più difficile, bello e liberatorio della mia vita. E’ il mio tributo a lui. Ho finalmente avuto il coraggio di entrare negli archivi per celebrare mio fratello Gianni. E’ il passo che dovevo fare.” ha dichiarato la stilista di fama mondiale.

Donatella Versace

La sfilata della ribalta

Il caso della stagione. La sfilata di Donatella Versace ha tutte le caratteristiche per diventare l’evento dell’anno: il ritorno alla tradizione di Maison, due generazioni di modelle in passerella. In più, il senso di nostalgia e la rivoluzione di internet. Cercare di costruire un qualcosa di contemporaneo, prendendo spunto dal passato. Donatella Versace ha colpito nel segno.

Le modelle del “passato”

Lo show si è concluso con l’arrivo in passerella delle cinque top model mondiali dell’epoca.

Cindy Crawford, Carla Bruni, Naomi Campbell, Claudia Schiffer ed Helena Christensen. Le modelle sono apparse radiose e più belle che mai. In posa come negli scatti di Richard Avedon, gli stessi che hanno cambiato la vita di un sarto calabrese rendendo il suo sogno di lavorare nel mondo della moda realtà.

Le cinque star insieme a Donatella Versace chiudono una passerella che ha visto l’alternarsi di modelle del passato e del presente. Due generazioni diverse a confronto. Da una parte le più amate e seguite sui social degli ultimi tempi Gigi e Bella Hadid, Kendall Jenner e Kaya Gerber (figlia della Crawford) dall’altra le loro “fonti d’ispirazione” del passato.

“Difficile fare un confronto” dichiara Donatella “le prime erano star assolute, inarrivabili, divine. Queste Insta-girls hanno davanti molti anni per diventare come loro, ci vuole tempo, non diventi Naomi in due anni.” Nonostante la dedizione verso le top model del passato, la Versace aggiunge che ammira la loro determinazione e augura a tutte una lunga carriera.

Donatella Versace

La sfilata per onorare il passato

Lo show è incentrato sul passato.

Dalle coreografie alla riproposizione di modelli originali, come le stampe ed i colori voluti da Gianni Versace nei suoi show più noti. Nonostante ciò l’operazione non risulta copiata. Donatella è riuscita nel suo intento: si dedica maggiormente a silhouette, dettagli e linee in grado di portare nel mondo contemporaneo un po’ di inventiva.

Internet: il nuovo concetto di “moda”

Il nuovo mondo del web ha messo un po’ all’angolo la moda. Sono anni che nessuno stilista riesce ad emergere inventando un qualcosa di nuovo, mai visto finora. La tecnologia ha preso il posto della moda, dal momento che Internet forgia abitudini, riti e usanze. Questa rivisitazione della collezione di Gianni Versace attuata dalla sorella è un modo intelligente di unire generazioni diverse. Rendere il passato contemporaneo.

Donatella Versace, la più seguita

Donatella è un esempio da seguire nel mondo della moda. Non per altro, infatti, in prima fila vi erano alcuni tra i più importanti stilisti come Pierpaolo Piccioli di Valentino, Anthony Vaccarello di Saint Laurent e Alessandro Michele di Gucci.

Tanta soddisfazione, dunque, per la stilista ancora una volta apprezzata e stimata.

Donatella Versace

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche