×

Donna colpita da un palo della luce su un marciapiede a Viverone: morta a 56 anni

Una donna è morta dopo essere stata colpita da un palo della luce a Viverone mentre camminata con le amiche: aveva 56 anni.

Donna colpita palo Viverone

Tragedia a Viverone, comune in provincia di Biella, dove nella serata di mercoledì 11 agosto una donna è stata colpita e ucciso da un palo della luce divelto pochi attimi prima da un’auto di passaggio. Inutile per lei ogni tentativo di soccorso.

Donna colpita da un palo della luce a Viverone

I fatti si sono verificati nella tarda serata in viale Lido, una strada che collega il lungolago alla statale. Secondo le prime ricostruzioni una Fiat Punto su cui viaggiava un gruppetto di giovani diretti verso il lago, ha iniziato a sbandare finendo fuori strada per motivi ancora da accertare. Ha così colpito e abbattuto un palo dell’illuminazione che è crollato sul marciapiede.

Qui Diana Breshka, 56 anni e residente e Biella, stava camminando insieme ad un gruppetto di amiche quando all’improvviso è stata colpita in pieno dal palo. Un impatto violentissimo che le ha causatto gravi traumi al cranio. I presenti hanno subito lanciato l’allarme ai soccorsi, ma purtroppo per la donna non c’è stato nulla da fare.

Le ferite riportate hanno infatti reso vano ogni tentativo di rianimazione da parte degli operatori del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il suo decesso sul colpo.

Donna colpita da un palo della luce a Viverone: indagini in corso

I giovani che si trovavano all’interno dell’auto non hanno riportato alcuna conseguenza grave mentre non si hanno notizie circa le condizioni delle amiche della vittima che stavano passeggiando ai suoi lati.

Sul luogo dell’incidente sono giunti anche i Vigili del Fuoco che hanno messo in sicurezza la zona e i Carabinieri.

Dopo aver isolato l’area interesata, costoro hanno effettuato i rilievi del caso per accertare eventuali responsabilità della tragedia. In particolare dovranno accertare i motivi che hanno spinto il conducente dell’auto a sbandare.

Donna colpita da un palo della luce a Viverone: un altro incidente a poca distanza

A poca distanza sia temporale che spaziale il 46enne Luigi Fiore Rossetto è morto dopo essersi schiantato contro un’auto mentre viaggiava a bordo della sua moto. Titolare di Ivreacamper, l’uomo aveva riportato ferite gravissime ed era stato trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dove è però deceduto poco dopo l’arrivo. Illesi invece il conducente e le altre due persone a bordo dell’auto.

Contents.media
Ultima ora