Lo stadio San Filippo a Messina: storia, struttura e dove trovare parcheggio
Dove parcheggiare vicino allo stadio San Filippo, Messina
Calcio

Dove parcheggiare vicino allo stadio San Filippo, Messina

Stadio San Filippo
Stadio San Filippo

Dovete andare allo stadio San Filippo, ma non sapete dove si trova, dove parcheggiare o, addirittura, cos'è? Ecco una breve ed essenziale guida.

Lo stadio San Filippo, il cui nome completo stadio San Filippo-Franco Scoglio, di Messina è il campo da gioco del Messina a partire dal 17 agosto 2004. Il nuovo stadio è andato a sostituire il vecchio stadio, il Giovanni Celeste. Si tratta dello stadio più grande della regione Sicilia, poichè dispone di una capienza complessiva di 38 722 posti a sedere. Non è solo l’arena sportiva della città di Messina, quindi sede di partite di calcio, ma anche la sede di spettacolari eventi come concerti.

Dove parcheggiare?

La numerosa affluenza allo stadio, specialmente per gli annuali concerti di alcuni dei più grandi artisti italiani, causa spesso problemi sia di localizzazione sia di parcheggio. Problemi facilmente risolvibili, in ogni caso:

  • Trovare lo stadio San Filippo è semplicissimo, è un’enorme struttura facilmente raggiungibile dall’omonimo svincolo dell’autostrada. Raggiungerlo non vi dovrebbe causare molti problemi, dovreste trovarlo facilmente.
  • Il problema del parcheggio è, invece, un falso problema.

    Nonostante ci siano attesissimi eventi ai quali si recheranno praticamente tutti in auto, non c’è il rischio di rimanere senza parcheggio. Per tutti coloro che si recheranno all’evento tramite mezzi propri, la struttura offre un’ampia area di parcheggio di 44.300 mq divise nei cinque settori accessibili al pubblico.

Storia dello stadio San Filippo

Lo stadio San Filippo deve il suo nome alla zone in cui sorge, la periferia meridionale della città. Fu inaugurato ufficialmente il 17 agosto 2004, quando si disputò un incontro amichevole tra il Messina e la Juventus. Lo scontro si tenne davanti a circa 40.000 spettatori, con la vittoria della Juventus per merito di una rete di Emerson, ma fu comunque un gran giorno per i messinesi, che ebbero finalmente un nuovo stadio. Il primo incontro ufficiale allo stadio San Filippo, invece, si tenne il 22 agosto 2004. Era un incontro valido per la Coppa Italia e vide il Messina contro l’Acireale, che venne sonoramente sconfitto per 4-0.

Le reti vittoriose furono quelle di Zampagna, Parisi, Yanagisawa e Rafael.

Il 13 febbraio 2016 ci gli fu l’annuncio della nomenclatura ufficiale dello stadio. Questo quando l’assessore alle politiche dello Sport della Città di Messina, Sebastiano Pino, annunciò che era stato ultimato tutto il lungo iter burocratico per intitolare lo stadio San Filippo a Franco Scoglio. Il 23 giugno dello stesso anno, poi, la cosa fu resa effettiva.

Il 15 novembre 2015 fu stabilito, in questo stadio, un record di spettatori. In occasione del derby valido per il campionato di Lega Pro fu stabilito il record di spettatori paganti tra tutte le partite stagionali. Ci furono, in totale, 18426 spettatori paganti presenti. Tutti tifosi locali, ovviamente, perchè all’epoca era in vigore il diveto di vendita dei tagliandi per i residenti nel capoluogo siciliano.

I Concerti nello stadio San Filippo

Durante il periodo estivo, quasi sempre al termine del campionato, lo stadio San Filippo è utilizzato, come abbiamo detto, anche come sede di importanti concerti.

Eccone un breve elenco:

  • 1/08/2006: concerto di Jovanotti
  • 13/08/2006: concerto dei Pooh
  • 7/07/2007: concerto di Vasco Rossi
  • 4/07/2008: concerto di Vasco Rossi
  • 24/07/2010: concerto di Ligabue
  • 25/07/2010: concerto ispirato alla serie Il mondo di Patty
  • 8/07/2015: concerto di Vasco Rossi
  • 18/07/2015: concerto di Jovanotti
  • 18/06/2016: concerto dei Pooh
  • 8/07/2017: concerto di Tiziano Ferro

Struttura dello stadio San Filippo

Lo stadio San Filippo, che si ritrova ancora senza un anello di atletica e senza copertura, è caratterizzato da settori che godono tutti di ottima visibilità. La struttura è articolata in due grandi parti: la grande cavea e l’edificio dei servizi, sulla quale poggia la curva sud. In totale lo stadio San Filippo è diviso in cinque diversi settori che possono contenere fino a 38.722 spettatori. Questi cinque settori sono così suddivisi:

  • C’è la Tribuna A che ha una capienza di 8.692 posti
  • Poi c’è la seconda tribuna, la B, che ha una capienza di 9.963 posti
  • Poi ci sono le curve.

    La curva B ha una capienza di 9.569 posti

  • La curva A ha una capienza poco inferiore, di 8.791 posti
  • Infine c’è il settore per gli ospiti, con una capienza di 2.407 posti

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche