×

Bonus INPS per studenti universitari: a chi spetta e come richiederlo

Tutti i requisiti per partecipare al bando della borsa di studio di 2 mila euro per gli studenti universitari.

bonus-inps-studenti-universitari
bonus-inps-studenti-universitari

Un bonus INPS di 2000 euro per tutti gli studenti universitari che sono stati iscritti durante l’anno accademico 2018/2019 presso un corso di laurea o un corso di specializzazione post laurea. Vediamo chi può usufruirne e in che modo fare la domanda.

Bonus INPS per studenti universitari

È già online il modello di domanda per ricevere il bonus INPS per gli studenti universitari. Il contributo prevede la riscossione di un importo da 2 mila euro per tutti gli studenti che nel corso dell’anno accademico 2018/2019 sono stati iscritti presso una facoltà universitaria o di mille euro per coloro che nello stesso periodo stavano frequentando un corso di specializzazione post laurea.

Chi può fare domanda?

Per poter partecipare alla domanda di partecipazione alla borsa di studio indetta da INPS, gli studenti dovranno avere specifici requisiti:

  • tutti gli studenti che nell’anno accademico 2018/2019 erano regolarmente iscritti a un corso di laurea, compresi i corsi di studi all’estero legalmente riconosciuti e quelli di Conservatorio o Istituti Musicali parificati e Accademie di Belle Arti, oppure un corso di specializzazione post laurea.
  • gli studenti che intendono partecipare alla domanda di bonus INPS dovranno essere figli (o orfani) di iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali, alla Gestione Assistenza Magistrale e al Fondo ex IPOST, e dei pensionati utenti della Gestione Dipendenti Pubblici.
  • Tutti i partecipanti dovranno avere un’età inferiore a 32 anni.
  • Gli studenti richiedenti non dovranno aver beneficiato di contributi analoghi erogati da INPS, dallo Stato, dagli Enti regionali per il diritto allo studio universitario o da altre Istituzioni pubbliche o private di valore superiore al 50% dell’importo della borsa di studio in questione nell’A.A 2018/2019.
  • Non devono essere andati fuori corso per l’anno accademico richiesto.
  • Devono aver sostenuto tutti gli esami del proprio piano di studi e aver ottenuto tutti i cfu dell’anno accademico in questione.
  • È richiesta una media ponderata di almeno 24/30.
  • Una votazione finale di almeno 88/110 nel caso in cui si fosse conseguito il diploma di laurea nell’anno accademico 2018/2019.
  • Per gli studenti di corsi di specializzazione post laurea, occorrerà una votazione finale di almeno 92/110.

Dove presentare la domanda?

Sarà possibile presentare la domanda direttamente nella sezione Prestazioni e Servizi del sito dell’INPS fino alle ore 12:00 dell’1° marzo 2021. Sarà necessario per ogni studente richiedente presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica per le prestazioni universitarie o la certificazione ISEE ordinaria nel caso in cui il richiedente non fosse più studente al momento della domanda.

L’attribuzione della borsa di studio sarà decisa in base a dei punteggi basati sulla fascia di reddito di ciascun richiedente che verranno sommati o alla media universitaria o alla votazione finale dell’anno accademico 2018/2019.

-14 punti fino a 8mila euro
-11 punti da 8000,01 a 16mila euro
-9 punti da 16000,01 a 24mila euro
-6 punti da 24000,01 a 32mila euro
-4 punti da 32000,01 a 40mila euro
-2 punti oltre 40mila euro

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora