×

Brasile, ordinato arresto per Cesare Battisti

Condividi su Facebook

Si tratta di una misura per evitare la fuga in attesa di estradizione. Bolsonaro è favorevole al rientro in Italia dell'ex terrorista.

Cesare Battisti
Cesare Battisti

Per l’ex terrorista del Pac, Cesare Battisti, è stato ordinato l’arresto per evitare la fuga in attesa di estradizione. Il neo presidente Bolsonaro è a favore del suo rientro in Italia – un “piccolo regalo” per il popolo italiano – dove dovrà scontare l’ergastolo.

Il giudice del Stf Luis Fux ha rievocato una misura a favore di Battisti.

Cesare Battisti: ordinato arresto

Per Cesare Battisti è stato ordinato l’arresto e il neo presidente Jair Bolsonaro ha promesso l’estradizione dal Brasile. La carcerazione è una misura cautelare richiesta dalla Procuratrice Generale del Brasile per evitare un’eventuale fuga dell’ex terrorista italiano del Pac e assicurare il rientro in Italia, dove Battisti ha un ergastolo da scontare.

La richiesta di arresto è immediatamente esecutiva, e dopo un’eventuale decisione sull’estradizione, Battisti potrà ancora fare appello alla Corte Suprema. Riguardo la decisione del giudice del Supremo tribunale federale (Stf), Luis Fux, l’avvocato dell’ex terrorista non commenta perché sottolinea: “Non ho avuto accesso alla decisione del giudice, l’ho saputo dai media”.

Bolsonaro, “Estradizione: un piccolo regalo”

Per Cesare Battisti era già stata proposta l’estradizione nel 2010, ma l’ultima parola spettava al presidente di allora, Lula da Silva, il quale concesse all’italiano la residenza permanente in Brasile nelle ultime ore del suo mandato.

Formalmente, Luis Fux ha rievocato una misura a favore di Battisti e lo ha fatto chiedendo una decisione collegiale (pur definendosi favorevole) sulla possibilità che un capo di Stato annulli la decisione di un suo predecessore sulla concessione dell’estradizione. Il Stf deve decidere se un presidente può legalmente modificare una decisione del genere presa da un suo predecessore. Bolsonaro, dal canto suo, ha espresso più volte l’intenzione di concedere l’estradizione di Cesare Battisti.

E considera questo atto un “piccolo regalo” per il popolo italiano. “Ansa” riporta che i media brasiliani danno per scontato che i legali di Battisti presenteranno un ricorso contro la decisione di Fux, chiedendo un parere dell’intero Srf. In ogni caso, Battisti dovrà attendere qualsiasi tipo di decisione dietro le sbarre.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.