Indonesia, crolla una miniera d’oro: almeno 7 morti
Esteri

Indonesia, crolla una miniera d’oro: almeno 7 morti

Indonesia, crolla miniera d'oro
Indonesia, crolla miniera d'oro

Secondo le autorità locali, il bilancio potrebbe aggravarsi: sono decine i minatori ancora dispersi tra le macerie.

Sono almeno 7 le vittime del crollo di una miniera d’oro avvenuto in Indonesia, a Bolaang Mongondow. Secondo quanto si apprende dall’Ansa, la miniera, situata sull’isola di Sulawesi, è senza licenza e si trova in un’area particolarmente povera del Paese. Continuano le ricerche dei superstiti: 25 persone sono state estratte dalle macerie, ma si calcola che una trentina di uomini siano ancora dispersi. Sono oltre 140 i soccorritori al lavoro.

Crollo di una miniera illegale

Il crollo è avvenuto la sera di martedì 26 febbraio. Secondo quanto riporta il Messaggero, almeno 60 persone sono rimaste sepolte vive nella miniera. Dalle prime ricostruzioni, sembra che il disastro sia stato provocato dal cedimento improvviso di una struttura in legno. L’Agenzia indonesiana per i disastri, citata da Fanpage, ha incolpato l’effetto “dell’instabilità del terreno e delle gallerie troppo numerose“. Quello delle estrazioni illegali è un fenomeno fortemente diffuso (e in crescita) nelle zone più povere dell’Asia e dell’Africa.

Gli abitanti dei villaggi si improvvisano minatori e cercatori d’oro sperando di arricchirsi, ma si espongono così ai rischi di crolli e incidenti improvvisi, resi ancora più frequenti dalla mancanza di protezioni adeguate. Tra i pericoli si conta anche la contaminazione da mercurio, sostanza utilizzata nei processi di lavorazione dell’oro.

Secondo quanto si apprende da Fanpage, i primi soccorritori accorsi nella zona della miniera hanno iniziato a scavare a mani nude nella speranza di riuscire a estrarre i superstiti. Un funzionario locale ha fatto sapere che, dalle macerie, si sentono le voci delle persone rimaste sepolte vive e che chiedono aiuto.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Lisa Pendezza
Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it, passando da un iniziale stage curriculare a una collaborazione, fino a entrare a far parte della redazione. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.