Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Danno da 50mila euro per l’opera distrutta da un bimbo in Svizzera
Esteri

Danno da 50mila euro per l’opera distrutta da un bimbo in Svizzera

opera-d-arte

Urtandola, il bambino avrebbe fatto cadere l'opera Fliege dell'artista Katharina Fritsch. Un pezzo da collezione dal valore di 50mila euro.

Curioso incidente quello avvenuto domenica 17 giugno all’Art Basel 2019, una delle fiere di arte contemporanea più importanti al mondo. Preso dalla curiosità, un bambino di tre anni ha infatti accidentalmente distrutto un’opera d’arte dal valore di 56mila franchi svizzeri ( circa 50mila euro). L’opera Fliege, realizzata dall’artista Katharina Fritsch, rappresenta una mosca di materiale plastico grande circa trenta centimetri. Un oggetto che al bambino dovrà essere sembrato un giocattolo qualsiasi, tanto da distruggerlo nel tentativo di avvicinarvisi.

Il danno all’opera

Secondo quanto riportato dall’agenzia di stampa svizzera Nau, il piccolo sarebbe sfuggito al controllo della madre, scendendo dal passeggino ed avvicinandosi pericolosamente all’opera. A quel punto, la bimba avrebbe urtato la mosca gigante che era esposta nello stand della galleria d’arte americana Matthew Marks, facendola cadere rovinosamente a terra. Nell’impatto le ali della mosca si sarebbero rotte, anche se un comunicato informale della galleria statunitense avrebbe riportato come l’opera non si sarebbe danneggiata in maniera irreparabile.

Riparazioni addebitate alla madre

Una volta giunto sul luogo dell’incidente, il personale del museo non avrebbe potuto fare altro che constatare l’entità del danno.

Dopo aver lasciato i propri dati personali, la madre del bimbo è stata quindi costretta a vedersi addebitare il costo delle riparazioni dell’opera. Un conto salato che, a meno che non intervnga l’assicurazione, dovrà essere ripagato dalla sfortunata famiglia.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Nato a Milano, classe 1993, frequenta l’Accademia di Belle Arti di Brera dove si laurea in "Nuove Tecnologie dell’Arte". Parallelamente all'ambito artistico, nel quale partecipa a diverse mostre del settore come admin della pagina Facebook Karbopapero 900, durante gli anni universitari sviluppa la passione per il mondo dell’informazione e della comunicazione. Passione che lo porta a diventare collaboratore dapprima per Il Giornale e in seguito per Notizie.it.