×

Andrea Zamperoni, arrestata una donna accusata di tre omicidi

La donna è ora sotto accusa per tre diversi omicidi commessi nel mese di Luglio.

Andrea Zamperoni

Sembrerebbe esserci una svolta nelle indagini sulla morte di Andrea Zamperoni, lo chef italiano ucciso a New York. La polizia ha arrestato una prostituta di 41 anni. La donna ora è sotto accusa per tre diversi omicidi.

Andrea Zamperoni arrestata una donna

La polizia di New York ha preso in custodia una donna che lavora come sex worker. Il suo nome è Angelina Barini, 41 anni, ed ora è accusata di concorso in possesso e spaccio di stupefacenti.

La donna, secondo le prime ricostruzioni avrebbe fornito ai suoi clienti il Fentanyl, un terribile analgesico oppioide sintetico. Ora la quarantunenne sarebbe indagata per altri due decessi, avvenuti tutti nel Queens: il primo risale al 4 luglio, all’Airway Inn a LaGuardia, il secondo invece all’11 questa volta al Crown Motor Inn a Woodside. Il terzo il 21 agosto ai danni dello chef italiano, Andrea Zamperoni, al Kamway Lodge a Elmhurst, una struttura nota per essere luogo di spaccio e prostituzione.

Lo chef, terminato il suo turno avrebbe chiamato Uber per spostarsi proprio verso il Kamway Lodge dove ha perso la vita.

La confessione

Secondo i media statunitensi la donna avrebbe confessato alla polizia la sua professione e di aver fornito agli uomini il potentissimo oppioide che ne avrebbe causato la morte. La 41enne sostiene che lo chef l’avrebbe pagata per una prestazione sessuale e del Fentanyl, dose però rivelatasi fatale. I risultati dell’autopsia sul corpo di Zamperoni saranno resi noti la prossima settimana, lo stesso vale per gli esami tossicologici.

Nato a Milano, classe 1995, è laureando in Scienze Sociali per la globalizzazione. Oltre che con Notizie.it ha collaborato con TMS.


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:
Marco Bruto

Nato a Milano, classe 1995, è laureando in Scienze Sociali per la globalizzazione. Oltre che con Notizie.it ha collaborato con TMS.

Caricamento...

Leggi anche