×

Il vulcano Krakatoa erutta in Indonesia: paura tra la popolazione

Il vulcano Krakatoa torna ad eruttane in Indonesia e spaventa la popolazione: le immagini e i video stanno facendo il giro del web.

vulcano krakatoa
vulcano krakatoa

Il vulcano indonesiano Krakatoa, conosciuto anche come Krakatau, ha eruttato nella notte fra il 10 e l’11 aprile. Una colonna di fumo e di cenere è volata per diversi chilometri nell’aria, con un boato che è stato avvertito a grande distanza.

Su Twitter gli abitanti dei territori limitrofi hanno espresso il loro timore: non solo l’epidemia mondiale di coronavirus, ma ora anche l’eruzione di un vulcano spento da quasi 140 anni.

“Per favore, smetti di fare quel rumore in forte espansione e vai a letto, Anak Krakatau. È tardi e abbiamo già molte altre cose di cui preoccuparti”, ha scritto una persona su Twitter. “Krakatau sta scoppiando senza sosta per 2 ore”, ha scritto un altro utente. “Vivo a Bogor e riesco a sentire i rumori così chiari come tutti gli altri. Sembra un incubo”.

Il vulcano Krakatoa erutta all’improvviso

Il sito di monitoraggio del vulcano Volcano Discovery l’ha definita una “grande eruzione magmatica“. La più grande mai vista dal 2018, che causò uno tsunami di 150 metri che andò a colpire un’isola disabitata. Un boato talmente potente che il vulcano Krakatau perse i due terzi della sua altezza. Di nuovo, dopo 137 anni di silenzio, il vulcano Krakatoa torna ad eruttare e preoccupare gli abitanti del territorio.

“Sia la webcam sull’isola di Anak Krakatau che dalla costa (a 40 km di distanza) mostrano una forte fontana di lava proveniente dal vulcano”, ha detto Volcano Discovery, confermando che il pennacchio era alto 14 km. Un esperto locale, invece, ha detto alla CNN Indonesia che la mancanza di traffico dovuto alle misure di blocco contro il coronavirus, ha reso più facile ascoltare i rumori del vulcano.

Magma Indonesia, infine, ha affermato che “il fumo del cratere principale è grigio e nero con intensità da moderata a densa a circa 200-500 metri dalla cima”. Quando Krakatoa scoppiò nel 1883, creò uno tsunami che era ancora alto ben 42 metri e uccise 36.000 persone.

Contents.media
Ultima ora