×

Morto Giovanni Graziani: lo chef italiano vinto dal Coronavirus

Morto lo chef Giovanni Graziani. Il ristoratore italiano, sconfitto dal Coronavirus, è venuto a mancare a New York, dove si era trasferito da 30 anni.

morto-giovanni-graziani
Coronavirus, è morto lo chef Giovanni Graziani. Il triste annuncio

È morto lo chef Giovanni Graziani. Lutto nel mondo della ristorazione: ancor una vittima a causa del Coronavirus. Il ristoratore è venuto a mancare a New York, Stati Uniti, dove si era trasferito da oltre trent’anni dando vita al suo sogno: cucinare per gli altri.

A dare notizia del decesso è stato il sindaco Mario Felli di Piglio, Comune in Provincia di Frosinone: “Oggi pomeriggio ho appreso la triste notizia della prematura dipartita di un nostro concittadino ed amico, Giovanni Graziani, a seguito del contagio da covid-19. Giovanni da oltre trent’anni si era trasferito e viveva negli Stati Uniti d’America dove – oltre a formare il suo nucleo familiare – aveva avviato un rinomato ristorante.

Ogni due-tre anni organizzava – con gruppi di americani – un tour in Italia e, legatissimo al luogo natio, non faceva mai mancare una visita al nostro amato Piglio. Sentite condoglianze ed un forte abbraccio a tutti i familiari”.

Morto lo chef Giovanni Graziani

A ricordare la sua storia sono i giornali locali. Giovanni Graziani aveva deciso di aprire una sua attività nella quale ogni giorno portava l’italianità ed i sapori della terra ciociara sulle tavole degli americani, con piatti genuini che riprendevano in toto le ricette originarie ciociare. Lo chef era comunque rimasto molto legato alla sua terra di origine ed appena poteva tornava dai parenti nella sua amata Piglio, come testimoniano le numerose foto postate sul profilo Facebook.

Nel 1986, Giovanni Graziani conobbe Paula Gravallese in un hotel di Roma dove lavoravano entrambi. Dopo che la coppia si sposò nel 1988, decisero di aprire un ristorante vicino a East Boston, città natale di Paula. Nel 1991 aprirono il caffè Graziani, in una posizione scelta a Salem, a pochi isolati dal municipio e dalla casa di giustizia. Il suo ristorante in poco tempo divenne un punto di ritrovo per gli italiani della zona e per tutti coloro che amavano mangiare la vera cucina italiana. E adesso in tantissimi piangono la morte di Giovanni Graziani.

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
sporcamp, maullixio, giacy.in passeggio e calunnia
4 Maggio 2020 00:12

rip


Contatti:
Antonino Paviglianiti

Nato a Reggio Calabria il 13 maggio del '93 con due passioni: lo sport e il giornalismo. Laureato in Comunicazione Pubblica e di Impresa a La Statale di Milano, ha ricoperto il ruolo di content editor per testate giornalistiche generaliste e a indirizzo sportivo del network Tmw. Ha ricoperto il ruolo di social media per le pagine di UrbanPost e LuxGallery. Appassionato di cinema e moda, ha preso parte alla Mostra del Cinema di Venezia 2016 e al Pitti Uomo edizioni 2017 e 2018. In ambito politico, ha seguito la campagna elettorale del Referendum 2016 grazie al soggiorno presso la città di Firenze

Leggi anche

Articoli Correlati

Contents.media
Ultima ora