×

Coronavirus, in Olanda le parole di Conte su uno striscione

Condividi su Facebook

In Olanda su un muro della città di Delft è affisso uno striscione con le parole del premier Conte. L'iniziativa anti coronavirus dei commercianti.

coronavirus olanda conte

In Olanda le frasi di Giuseppe Conte contro il coronavirus diventano un manifesto. Manteniamoci a distanza oggi per abbracciarci ancora di più domanisi legge sul muro di Delft. L’idea arriva dai negozianti del posto. La foto è stata scattata da un’eccellenza italiana che lavora nei Paesi Bassi.

Coronavirus, in Olanda il “muro” di Conte

Su un muro della città universitaria Delft è apparso un manifesto con la frase di Giuseppe Conte “manteniamoci a distanza oggi per abbracciarci ancora di più domani. Insieme possiamo farlo”. L’idea arriva da commercianti del posto che hanno utilizzato le parole del premier italiano per sensibilizzare la cittadinanza a rimanere a casa.

Il cartello è scritto rigorosamente in lingua olandese: “Laten we vandaag op afstand blijven om elkaar morgen nog sterker te omarmen samen kunnen wij dit”.

Sotto la firma del premier italiano e l’hashtag corona.

La foto è stata scattata da Giulia Reggiani, ingegnere e ricercatrice all‘Università di Delft. “Passeggiavo per il centro di Delft quando ho notato l’enorme banner – racconta Giulia – Stupita di vedere il nome di ‘Giuseppe Conte’ proprio qui a Delft, ho chiesto subito al proprietario dell’hotel il significato del banner e perché proprio una citazione di Conte. Mi ha spiegato che un gruppo di negozianti ha messo su questa iniziativa di slogan per sensibilizzare le persone a stare a casa.

Tutto è nato dalla frase di Conte, quella ritratta nella foto. L’albergatore mi ha spiegato che ora anche altri banner con frasi significative su come affrontare il Covid-19 stanno circolando per la città. Questi striscioni ruotano tra i diversi negozi di Delft, in modo da poter fare tappa in posti tipici della città”.

L’Olanda e l’Italia: distanti ma comunque uniti

Sotto un punto di vista economico, l’Olanda ha dimostrato di non essere solidale con l’Italia, anzi. Il primo ministro arancione, Mark Rutte, ha espressamente dichiarato che l’Olanda non era d’accordo sugli eurobond per l’Italia.

Quegli stessi eurobond che dovrebbero coprire la crisi economica provocata dallo stop di tutte le imprese a causa del coronavirus.

Eppure, quel messaggio fa sperare. Oltre l’Europa, l’economia e le misure di contrasto alla crisi esiste l’Olanda pronta per le manifestazioni d’affetto. L’iniziativa è ancora più sorprendente se nasce in una città composta principalmente da giovani.

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali. Ha studiato canto e pianoforte, incidendo un album e partecipando a premi nazionali come il Premio Mia Martini. Appassionata di spettacolo, televisione e musica italiana, da anni segue il Festival di Sanremo nonché manifestazioni sul territorio concernenti le arti visive.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Annalibera Di Martino

Vive a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli. Ha una laurea in arti visive, musica e spettacolo, un master in giornalismo e comunicazione ed uno in organizzazione e promozione di Festival ed eventi musicali. Ha studiato canto e pianoforte, incidendo un album e partecipando a premi nazionali come il Premio Mia Martini. Appassionata di spettacolo, televisione e musica italiana, da anni segue il Festival di Sanremo nonché manifestazioni sul territorio concernenti le arti visive.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.