×

Sesso: la migliore posizione anti-covid secondo il governo serbo

Condividi su Facebook

Il ministero della Salute serbo consiglia la miglior posizione anti-covid nel corso dei rapporti intimi: messa al bando quella "missionaria".

coronavirus quarantena rapporti

Il sesso è un bisogno fisiologico tanto importante quanto rischioso, soprattutto in tempi di coronavirus. Il governo serbo ha consigliato ultimamente la posizione anti-covid da usare durante i rapporti intimi, che ridurrebbe drasticamente il rischio contagio. Un vero e proprio tutorial per il sesso sicuro quello ideato dal ministero della Salute sebo, che ha messo al bando la cosiddetta “posizione missionaria”.

Sesso anti-covid: i consigli dalla Serbia

Si sa, la lingua serba non è facilmente comprensibile, ma la tv di Belgrado ha rilasciato una legenda da tutti possiamo comprendere, tramite apposite immagini, quale sia la posizione migliore da adottare durante i rapporti intimi in questi tempi critici per quanto riguarda la salute e la sanità.

Ad aumentare il rischio di contagio sono i droplet, ovvero, le goccioline di saliva uscenti dalla bocca. Nel corso dell’emergenza sanitaria, in molti paesi (Italia compresa) sono stati dati diversi consigli sul sesso sicuro tenendo lontano il pericolo di contagio. Tuttavia, mai si erano visti finora dei disegnini esplicativi, come quelli proposti dal governo serbo. Secondo quanto mostrato in tv, la migliore posizione anti-covid per fare sesso sicuro sarebbe quella “passiva”.

Posizioni sesso

Vivere in sicurezza la propria intimità

Ci si chiede se il covid-19 si possa trasmettere tramite il liquido seminale. Domanda più che legittima. A rispondere è il dottor Claudio Paganotti, specialista in ostetricia e ginecologia dell’istituto clinico Città di Brescia: “Sino a ora il virus non è stato isolato nel liquido seminale o nelle secrezioni vaginali per cui, escludendo le eventualità descritte in precedenza, la via sessuale non rappresenta un modo sufficiente di contagio”.

Neanche l’autoerotismo comporta un rischio alto di contagio, a patto che si presti attenzione all’igiene personale minimo, come il lavaggio delle mani dopo l’atto compiuto.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.