×

Corte Suprema, Trump ha scelto Amy Coney

Condividi su Facebook

Amy Coney sarebbe la prescelta da Trump per la Corte Suprema americana, ma negli Usa cresce la preoccupazione per le elezioni.

corte suprema trump amy coney
corte suprema trump amy coney

Secondo quanto riportano i media Usa, pare che il presidente Donald Trump abbia scelto la candidata Amy Coney Barrett come magistrato della Corte Suprema. L’ex magistrato della corte d’appello di Chicago andrebbe a sostituire Ruth Bader Ginsburg, ma si attende la conferma nelle prossime ore proprio dalla Casa Bianca.

Trump sceglie Coney per Corte Suprema

Lo rivelano i media Usa: Donald Trump avrebbe scelto Amy Coney Barrett come prossimo magistrato della Corte Suprema. L’ex assistente del defunto giudice conservatore Antonin Scalia, nonché magistrato della Corte d’Appello di Chicago sostituirebbe Ruth Bader Ginsburg. Si attendono maggiori dettagli e conferme nelle prossime ore dalla Casa Bianca.

La scelta di Coney si scontra con il pensiero dei democratici, che al contrario vorrebbero rinviare la nomina dopo il voto.

Trump vuole subito blindare la Coney con una maggioranza conservatrice (3 nomine democartiche e 6 repubblicane).

Paura per l’election day

Intanto negli Usa salgono le preoccupazioni per il 3 novembre, giorno delle fatidiche elezioni. Una possibile riconferma di Trump potrebbe scatenare numerose rivolte di piazza, alal luce del rifiuto del tycoon di impegnarsi ad una transizione di pace in caso di sconfitta.

Dalla Casa Bianca fanno sapere che Trump accetterà di buon grado la scelta del popolo, ma in questi mesi di campagna elettorale il presidente americano nonha mai smesso di seminare dubbi sulla regolarità delle elezioni, soprattutto sul caso dei voti effettuati per posta.

Preoccupazioni che il Senato ha voluto scacciare approvando all’unanimità una risoluzione che afferma l’impegno da parte di Trump nel trasferire i suoi poteri senza conflitti. Nel documento inoltre vi è scritto: “Non ci devono essere ostruzioni da parte del presidente o di qualsiasi persona al potere per rovesciare la volontà del popolo degli Stati Uniti”.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.