×

Covid-19, aumento dei casi in Canada: lockdown in Quebec

Condividi su Facebook

Nella provincia del Quebec, in Canada, sono cresciuti a dismisura i nuovi casi di persone positive al Covid-19. Il primo ministro chiude diverse aree.

Canada, aumentano i positivi al Covid: lockdown in Quebec

Milioni di cittadini del Canada residenti nella provincia del Quebec sono in lockdown. Vaste aree di Montreal e di Quebec City sono state classificate come zone rosse a causa dell’esponenziale aumento dei casi di persone positive al Covid.19. Ad annunciarlo è stato primo ministro del Quebec, Francois Legault, nel corso di una conferenza stampa tenuta Montreal, alla presenza del ministro della Salute Christain Dubé e del direttore della sanità pubblica Horacio Arruda.

Il primo ministro ha ribadito che la situazione è molto critica e che i casi di coronavirus sono in aumento: “Se non vogliamo che i nostri ospedali vengano sommersi, se vogliamo limitare il nostro numero di morti – ha dichiarato Legault – dobbiamo agire con forza adesso”.

Lockdown in Quebec per almeno un mese

Nell’ultima settimana, il Governo ha chiesto ai cittadini di rispettare le norme anti-covid partendo dal distanziamento sociale ed evitando di frequentare luoghi affollati.

L’aumento repentino delle persone decedute a causa della pandemia, ha portato il primo ministro a prendere delle decisioni drastiche chiudendo le aree ritenute più a rischio. “Ci concediamo quattro settimane con queste misure per vedere se possiamo fermare la seconda ondata di contagi – ha affermato Legault -, ma non posso e non farò false promesse”.

La pandemia continua a far paura anche dall’altro lato dell’oceano. In Europa si moltiplicano le aree considerate a rischio.

Il governo inglese sta valutando l’ipotesi lockdown a Liverpool; è “massima allerta” anche in Francia.

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.