×

Una ragazza scopre la sua malattia da sola: la storia di Israa

Condividi su Facebook

Dopo le mani alzate dei medici, pensava fosse tutto perduto. Invece Israa, armata di coraggio, ha scoperto la causa del suo male.

Ragazza scopre malattia sola

Scopre la sua malattia da sola a 18 anni, stupendo i medici. È la storia di Israa Al-Tayeh, ragazza di nazionalità araba, che dopo l’incertezza dei medici decide di studiare sui tomi di medicina, riuscendo ad identificare la malattia che la attanaglia da dieci anni.

La ragazza che scopre la malattia sola

Lo ha fatto da sola e, contro ogni previsione, è riuscita ad eguagliare una diagnosi medica. Israa aveva appena dieci anni quando ha cominciato a soffrire di una “strana” patologia all’apparato digerente e al sistema immunitario. Tuttavia, nessun dottore riusciva a capire di cosa la bambina soffrisse. Con gli anni, la ragazza ha cominciato a peggiorare. Ha sofferto di lussazioni alle ossa e di gravi problemi respiratori.

Disperati, i genitori e Israa sono andati in Canada consultando diversi medici, ma non ottenendo alcuna risposta né una diagnosi precisa sulla condizione dell’allora adolescente.

La diagnosi dopo quella dei medici

La diagnosi se l’è data Israa. A soli 18 anni, infatti, la giovane non si è arresa. Ha, al contrario, cominciato a studiare sui libri di medicina – lei stessa stima che ne abbia consultati oltre duecento. Alla fine, è stata lei stessa ad individuare quel male subdolo, che le provocava diverse sofferenze.

Israa, infatti, si è auto-diagnosticata la sindrome di Ehlers Danlos, una malattia rara che colpisce una persona su 20mila in tutto il mondo. La sindrome, infatti, interessa i tessuti connettivi e i sintomi sulla giovane l’hanno poi confermata. Ora Israa, nonostante il dolore fisico, è più sollevata. Ha dato un nome al misterioso male, e per questo ora può affrontarlo con quel coraggio che l’han sempren contraddistinta.

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Grieco

Lucano classe 1987, archeologo di formazione, ha conseguito un master in giornalismo alla Eidos Communication di Roma e uno in comunicazione culturale alla Business School del Sole 24ORE. Collabora con TPI, L'Osservatore Romano e The Vision. Ha un podcast di approfondimento giornalistico, Point of News, e collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media