×

Ucraina, mamma uccide figlio con le forbici: “Non lo volevo”

Tragedia in Ucraina. Una mamma di 30 anni poco dopo aver partorito ha ucciso il figlio a colpi di forbice. Condannata a due anni di carcere.

ucraina mamma uccide figlio con le forbici
ucraina mamma uccide figlio con le forbici

Era rimasta incinta tenendo nascosta alla sua famiglia la gravidanza. Al momento del parto ha tagliato poi il cordone ombelicale del figlio e con quello lo ha ucciso gettandolo poi nella spazzatura. Questa è la macabra storia di una donna di 30 anni madre tra l’altro già di altri tre figli.

La donna, dopo aver ammesso di averlo ucciso ha giustificato la sua azione dichiarando che questo figlio non lo aveva voluto non sapendo di fatto come avrebbe potuto mantenerlo.

La donna stando a quanto riporta il Sun non soffrirebbe ad ogni modo di depressione e disturbi mentali. Oltre a ciò l’aver ammesso di aver ucciso il figlio le ha portato ad una diminuzione della pena. Dovrà trascorrere due anni in carcere.

Ucraina, mamma uccide il figlio con le forbici

La sua era una gravidanza indesiderata e non sapeva come mantenerlo. Èsuccesso in Ucraina dove una donna di 30 anni madre di tre figli ha deciso nel silenzio più totale di partorire quello che sarebbe stato il quarto figlio, dandolo alla luce nel balcone. Poi con una forbice ha tagliato il cordone ombelicale e con le stesse forbici ha ucciso il figlio.

La donna poi in sede di processo ha ammesso di essere stata lei ad uccidere il figlio. Il piccolo stando a quanto appreso dal Sun è nato sano. Anche la donna non soffrirebbe di disturbi mentali né depressione. La donna in ogni caso è stata condannata e dovrà trascorrere due anni in carcere avendo potuto tra l’altro beneficiare di una riduzione della pena.

Contents.media
Ultima ora