×

Covid, partorisce intubata e chiede che l’infermiera faccia da madrina alla figlia

Condividi su Facebook

Dopo aver partorito mentre era in rianimazione, una donna statunitense ha chiesto all'infermiera che l'ha curata di essere la madrina di sua figlia.

Arriva dagli Stati Uniti la storia di un’amicizia nata tra i reparti di un ospedale, dove dopo aver partorito mentre era ricoverata in terapia intensiva a causa del Covid, la 28enne Monique Jones ha chiesto a Caitlyn Obrock, l’infermiera che l’aveva in cura, se potesse fare da madrina alla figlia appena nata.

L’episodio è accaduto presso il Barnes Jewish Hospital di Saint Louis, nello stato del Missouri, me è diventato ben presto noto in tutti gli Usa come esempio di solidarietà in un momento così difficile come quello che sta vivendo il paese.

Covid, l’infermiera fa da madrina alla figlia

Colpita dal coronavirus, la 28enne era stata ricoverata in ospedale all’inizio del mese di settembre e intubata dopo solo due giorni di degenza.

Alla luce delle difficoltà nel portare avanti la gravidanza in quelle condizioni, i medici hanno deciso di effettuare un parto cesareo d’urgenza per permettere almeno alla figlia di sopravvivere nel caso fossero sopraggiunte delle complicazioni. Fortunatamente la donna si è poi ristabilita, ed è stato a quel punto che è nato il rapporto di amicizia con l’infermiera Caitlyn Obrock.

Da quando Monique Jones si è risvegliata all’inizio di ottobre infatti, l’operatrice sanitaria si è sempre presa cura di lei e della figlia Zamyrah, arrivando a organizzare una raccolta fondi per il suo sostentamento una volta uscite dall’ospedale.

Giunta finalmente a casa dopo le dimissioni, per la 28enne è stato naturale chiedere all’infermiera di fare da madrina alla figlia e accoglierla così nella sua famiglia.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media