×

Che cos’è la valigetta nucleare del presidente degli Usa

Usa, la verità sulla valigetta nucleare del presidente: nell'immaginario collettivo ha un pulsante che permette di lanciare missili istantaneamente.

Trump

La “Nuclear football” è la valigetta nucleare appartenente al presidente USA. Essa è deposta in un’altra valigetta in pelle nera. La Nuclear Football, almeno nell’immaginario dei film di Hollywood o nei cartoni animati, avrebbe un pulsante che consente di lanciare missili nucleari istantaneamente, ma in realtà non è proprio così.

Trump non consegna la valigetta

La valigetta viene consegnata al presidente degli Stati Uniti una volta insediatosi. Ma, nel caso dell’insediamento di Joe Biden, Donald Trump ha lasciato la Casa Bianca prima della cerimonia del suo successore, senza dunque consegnargli la valigetta. Secondo quanto riporta la Cnn, la valigetta resterà in possesso del tycoon fino alle 11.59, fuso orario di Washington. A Biden ne verrà consegnata una seconda dopo il giuramento.

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare, infatti, non ne esiste una sola.

La verità sulla valigetta nucleare del presidente USA

In realtà la valigetta nucleare non è provvista di pulsanti che consentono al presidente degli Stati Uniti di lanciare missili, ma gliene dà il potere. Tale valigetta deve essere pensata come un kit di codici tramite cui, in qualsiasi momento, il capo della Casa bianca può innescare un missile nucleare.

Il protocollo prevede che l’operazione di scambio avvenga sotto lo sguardo vigile di un militare che segue il presidente ovunque e che, nel giorno dell’insediamento, la consegna al collega che svolgerà lo stesso compito per il nuovo capo di stato.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora