Gran Bretagna: Sue Radford è mamma di 19 figli, ora ne aspetta un altro
Gran Bretagna: Sue Radford è mamma di 19 figli, ora ne aspetta un altro
Curiosità

Gran Bretagna: Sue Radford è mamma di 19 figli, ora ne aspetta un altro

Radford
La famiglia Radford, la più numerosa della Gran Bretagna

La famiglia Radford, con 19 figli è la più numerosa della Gran Bretagna, ora sono in attesa del ventesimo. In Italia il record appartiene ad una famiglia veneta con 15 figli.

Nel 2016, Sue e Noel Radford detenevano il record di genitori della famiglia più numerosa della Gran Bretagna: ben 19 figli. Ora, a 41 anni la signora Radford è in attesa di un altro figlio, il ventesimo.

La famiglia Radford

Continua ad allargarsi la famiglia di Sue e Noel Radford, rispettivamente 40 e 45 anni, che si dicono emozionati per l’arrivo del 20esimo bebè. Il loro impegno e la tenacia vengono ‘celebrati’ dai tabloid del Regno e sono già entrati nel Guinnes dei Primati a livello mondiale, per la famiglia più numerosa d’Inghilterra: quasi 19 figli e tanto amore. Tutti celebrano il coraggio, sottolineando l’unione e l’allegria di questa famiglia di Morcambe, nel Lancashire.

Un’impresa certamente non facile, anche da un punto di vista economico: eppure i Radford riescono a mandare avanti la famiglia extralarge senza neppure aiuti statali.

A mantenere Sue, Noel e la loro nutrità “tribù” ci pensa l’attività nel ramo della panificazione che gestisce il capofamiglia, ma nella quale lavorano anche alcuni dei figli e in particolare i più grandi: Chris, 27 anni, e Sofie, 22, che è già madre a sua volta i tre bambini.

Il più piccolo, Leo, è arrivato a Natale, quando la signora Radford ha annunciato di essere in dolce attesa del 19esimo figlio, che dovrebbe nascere il prossimo luglio.

Tutto è cominciato 27 anni fa

La loro storia d’amore è iniziata quando Sue aveva soltanto 14 anni e Noel 19. Presto la coppia scoprì di aspettare un figlio. Nonostante la giovane età della ragazza, decisero di non rinunciare al bambino, dal momento che entrambi avevano una storia particolare alle spalle: erano stati adottati alla nascita. Da lì in poi sembra che l’amore abbia fatto il resto.

La notizia della nuova dolce attesa ha lasciato stupita questa famiglia del nord Inghilterra, perchè Sue non sperava quasi più di poter restare ancora incinta. Dopo aver subito un aborto spontaneo alla 23esima settimana di gestazione, scossa dall’accaduto, la signora Radford è risultata più che contenta di attendere un altro bambino.

La famiglia Radford vive in una casa con ben 10 camere da letto e ogni mattina per la colazione servono ben 18 litri di latte e due scatole di cereali per poter sfamare l’intera “tribù” di piccoli affamati.

L’annuncio di questa gravidanza, tra l’altro è arrivata dopo che una delle figlie più grandi Sophie di 22 anni, ha dato alla luce il suo terzo figlio. Una famiglia insomma che non smette di allagarsi, anche se la coppia ha ammesso che questa ultima gestazione è arrivata a sorpresa e che quando si sono sposati pensavano di avere solo tre figli. Ma poi hanno amato così tanto diventare genitori che non si sono fermati più.

Il record in Italia

Nel nostro paese la famiglia più numerosa è veneta: con ben 15 figli. Sulla porta della loro villetta non è passato anno senza vedere un fiocco rosa o azzurro appeso.
E’ la storia di Walter e Cristina Scalco che insieme ai loro figli (nove maschi e sei femmine) vivono a San Giorgio in Bosco, nel padovano.

Walter, 47 anni, fa il falegname e trova il tempo, con la moglie Cristina, di seguire i suoi figli, anche se in casa i compiti sono ampiamente suddivisi, con i più grandi ad aiutare i più piccoli.

Tutti si danno da fare e con tanta armonia, reciproco rispetto ma soprattutto con la consapevolezza dell’importanza della collaborazione.

Ad aiutarli anche l’abitazione, su più livelli, dove 17 persone in totale possono distribuirsi senza ”pestarsi troppo i piedi” dicono. La mamma, la prima ad alzarsi alla mattina, prepara le colazioni e poi dà il via al rito delle sveglie a seconda degli impegni dei suoi ragazzi e ragazze.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche