Genova, Marina e la figlia Camilla: sopravvissute
Genova, Marina e la figlia Camilla: sopravvissute
Cronaca

Genova, Marina e la figlia Camilla: sopravvissute

Genova
Genova

Marina Guagliata, 54 anni e la figlia Camilla, 24 anni, sono state miracolosamente estratte vive dalle macerie dopo il crollo del ponte a Genova

Marina Guagliata, 58 anni, e la figlia Camilla Scabini, 24 anni, sono state travolte dalle macerie durante il crollo del ponte Morandi a Genova, lo scorso martedì 14 Agosto. Sono state miracolosamente estratte vive. Le testimonianze: “Sepolte vive insieme ci siamo tenute per mano.”

Madre e figlia insieme nel disastro

Marina, 58 enne, sposata e con un altro figlio, vive a Serrà Riccò con la famiglia ed è la titolare di un’azienda molto rinomata in città: la luminarie Guagliata, che si occupa del montaggio di luci natalizie. Quest’anno l’azienda ha allestito ombrellini colorati per tutte le vie del centro. “Preferiamo essere ricordate per questo motivo non per l’incidente.” ha la forza di scherzare Marina. La mattina del 14 Agosto si trovava con la figlia Camilla, di anni 24, all’interno dell’isola ecologica di Amiu, lungo il Polcevera. Le due donne sono infatti appassionate di antiquariato. All’improvviso, dopo il crollo del ponte Morandi, sono state sepolte dalle macerie.

Si sono tenute per mano, aspettando l’arrivo dei soccorsi. La giovane è stata completamente sepolta dai resti del viadotto. “Sentivo che era là sotto, ma vicina a me” racconta Marina Guagliata, dal letto di ospedale dove è ricoverata “ho iniziato a toglierle le pietre dalla faccia e dalla bocca, poi ho perso conoscenza”. “È stato un attimo ed è crollato tutto, ma io non ricordo quasi nulla” continua la donna mentre rivive con la memoria quei tragici momenti “è stata Camilla a raccontarmi che mi sono messa a urlare, forse solo oggi, dopo due giorni, inizio a realizzare cosa sia accaduto». Prima i soccorsi hanno estratto la madre che era sepolta solo fino al collo poi Camilla. “Ma io non volevo lasciarla nemmeno per un istante” racconta la madre, ancora visibilmente scossa.

Ricoverate ma non in pericolo di vita

Madre e figlia sono ora ricoverate all’ospedale di Villa Scassi. Camilla, che è stata completamente travolta dalle macerie, versa in condizioni più gravi: ha riportato ha riportato la rottura del bacino ma è fuori pericolo di vita, i dottori sono ora certi che se la caverà.

La situazione attuale

In aggiornamento costante la situazione sull’autostrada di Genova. Attualmente sono 38 le vittime accertate e una decina i dispersi. Continuano incessantemente gli scavi da parte dei vigili del fuoco e dei soccorritori, nelle speranze, sempre più remoti, di recuperare altri sopravvissuti. Intanto è stata confermata la data dei funerali di stato, che si terranno sabato 18 agosto presso la fiera di Genova.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Reflex Diet Protein 2 kg
57.99 €
Compra ora
Diadora Tapis Roulant-Star 1000 Rigenerato
229 €
489 € -53 %
Compra ora
EOS Thermo Stax 60 cpr, Bruciagrassi naturale
19.2 €
Compra ora
Moschino Cheap And Chic Chicpetals - Tester
34 €
Compra ora