×

Giovane madre muore nell’incidente: il 25enne coinvolto è stato rinviato a giudizio

Incidente mortale per una giovane madre: il 25enne coinvolto è rinviato a giudizio per omicidio colposo e lesioni stradali.

Incidente morta una mamma

La giovane Maria Chiara Rivaloro era rimasta vittima di un terribile incidente stradale insieme al figlio di 11 anni: lei non ce l’ha fatta, mentre il piccolo ha riportato gravi lesioni.

Giovane madre vittima di un incidente 

La sciagurata Maria Chiara era a bordo dell’auto insieme al figlio appena 11enne quando entrambi sono caduti vittitima di un terribile incidente causato da un’invasione di corsia da parte di un ragazzo 25enne.

A parlare è stato lo studio legale che si occupa della famiglia della vittima:

«Nulla potrà mai lenire il dolore dei familiari di Maria Chiara Rivarolo, ma resta loro quanto meno la consolazione che a causare il terribile incidente è stato indubitabilmente, con una fatale invasione di corsia, l’altro automobilista coinvolto nel sinistro, che ora dovrà risponderne davanti alla giustizia». 

Giovane madre muore nell’incidente: le dinamiche

Il giorno della tragedia il 25enne – di Ragusa – si trovava alla guida di una Ford Ka, e stava procedendo sulla statale 115 con direzione Ispica-Modica quando, quando in corrispondenza di una curva ha perso il controllo della vettura che ha invaso la corsia opposta proprio mentre arrivava la Ford Fiesta condotta dalla madre ventinovenne con a bordo il figlio.

La donna ha riportato un gravissimo trauma cranico e toracico-addominale, ed è stata trasportata d’urgenza al pronto soccorso di Maggiore di Modica, dove è morta. Anche il figlio è rimasto ferito ferito, ma non in maniera fatale. I periti hanno accertato che il giovane procedeva oltre il limite di velocità consentito per quella strada.

Giovane madre muore nell’incidente: la possibile condanna

A conclusione delle indagini preliminari sullo scontro mortale sulla statale 115, avvenuto nel territorio di Modica, il pubblico ministero della Procura di Ragusa ha chiesto il rinvio a giudizio per il ragusano di 25 anni, per il reato di omicidio stradale e lesioni personali stradali gravi, con udienzata fissata per il 2 febbraio 2022.

Contents.media
Ultima ora