Gomorra: tutte le bufale sulla terza stagione
Gomorra: tutte le bufale sulla terza stagione
Serie TV

Gomorra: tutte le bufale sulla terza stagione

Gomorra: tutte le bufale sulla terza stagione
Gomorra: tutte le bufale sulla terza stagione

La terza stagione di "Gomorra" si è circondata, fun da subito, di un elevato numero di bufale su personaggi, luoghi di ripresa e data di uscita. Ecco quali.

Dalle critiche alle bufale. Sembra che per la serie tv “Gomorra” non ci sia davvero un momento di tregua. Din dall’inizio della sua genesi, le polemiche avevano preso il sopravvento. Polemiche che la qualificavano come prodotto violento e che puntavano il dito nei confronti della sua natura troppo realistica e veritiera. Cio nonostante, si trattavano di voci fuori dal coro che sono via via scemate, zittite dalla grande qualità di una serie tv che è riuscita a regalare credibilità alla televisione italiana in tutti i Paesi del mondo in cui viene trasmessa. Gli appassionati, infatti, sono aumentati. Senza contare che, sui social, lo show sta letteralmente impazzando.

È logico, perciò, che, con l’arrivo della terza stagione e dopo il clamoroso finale della seconda, si sarebbe ancora parlato molto di “Gomorra”. Voci e speculazioni le quali non ha fatto altro che sollevare un gran polverone nonché creare miti e leggende del tutto inverosimili.

E ce n’è di tutti i colori: ritorni improbabili di personaggi, messaggi da decifrare, date di uscita impossibili.

Ecco le tre bufale sulla terza stagione della serie tv “Gomorra”

La prima bufala è proprio quella che ha dato il via al tutto e riguarda la morte di Salvatore Conte. Una scomparsa che ha scatenato una rivolta da parte di numerosi appassionati e fan rattristati dall’addio del loro personaggio preferito. E dal momento in cui questi erano desiderosi di rivederlo sul piccolo schermo, hanno dato inizio alla costruzione di un fattibile ritorno del personaggio proprio nella terza stagione. E si sono attaccati a tutto, tra visite di Marco Palvetti sul set e storie su una sua resurrezione. L’attore, di conseguenza, è stato costretto a smentire, con una certa enfasi e in prima persona, mostrandosi, quindi, piuttosto arrabbiato per la vicenda. Del resto, come può tornare in vita un personaggio ucciso con un inconfutabile colpo alla gola?

Stessa musica per quanto riguarda le indiscrezioni sulla trama dei nuovi episodi.

Alcune vicissitudini contenuti nella scena finale, infatti, avrebbero sollevato le teorie più strampalate sul destino del protagonista Ciro Di Marzio. Una serie di speculazioni date per certe ma che hanno comunque lasciato il tempo che trovano. Anche in questo caso, non si sono mai avute notizie certe in merito. Quello che gli spettatori stanno facendo è solo speculazione che non può essere valida senza la controprova di una notizia ufficiale. Sì tratta solo di ipotesi.

Infine la terza bufala, la più clamorosa, quella della data di uscita di “Gomorra 3”. Per diversi mesi, infatti, molti hanno creduto che la serie tv sarebbe giunta a maggio, ovvero a soli 12 mesi di distanza dalla fine della seconda stagione. Ma da gennaio, le riprese sono entrate nel vivo e gli attori si sono chiusi nel loro silenzio. Era ormai a tutti chiaro che la terza stagione sarebbe arrivata dopo l’estate. Cio nonostante, le voci inusuali non sono mai cessate.

Anzi, sono state costantemente rilanciate sul web e sui social. Voci che hanno spesso oltrepassato ogni logica, snaturando il reale svolgersi dei fatti e il naturale corso degli eventi. Poi finalmente, le dichiarazioni ufficiali che vedono “Gomorra 3” arrivare a novembre. Sarà l’ultima bufala o dovremo attenderne altre?

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche