Il marito è sterile, lei resta incinta: si grida al miracolo | Notizie.it
Il marito è sterile, lei resta incinta: si grida al miracolo
Cronaca

Il marito è sterile, lei resta incinta: si grida al miracolo

culla

Donna di Padova partorisce dopo che il marito, dichiarato assolutamente sterile, con tanto di certificato, si è rivolto a S. Antonio. E’ un miracolo?

Presunto miracolo a Padova, dove una donna il cui marito era stato detto dai medici irrimediabilmente sterile, ha partorito. Non si è pensato che il piccolo, che è stato chiamato Giovanni, sia frutto di una relazione extraconiugale della madre, bensì ad un miracolo di Sant’Antonio, dopo che il padre si era rivolto al Taumaturgo, per avere un figlio dalla moglie.

La vicenda

Tutto è iniziato nel gennaio, quando la coppia di coniugi è andata a farsi visitare perchè non riusciva ad avere figli, ma mentre nella moglie non è stato diagnosticato nessun impedimento, così non è stato per il marito: non aveva alcuna speranza di procreare.

Immagine del santo

A quel punto i due hanno pensato di imbarcarsi nel lungo iter dell’adozione, ma prima si sono recati alla famosa Basilica di Sant’Antonio da Padova. La coppia è credente ma non molto praticante, tuttavia ha deciso di tentare anche questa strada, sperando finalmente di poter allargare la famiglia, aveva raccontato tempo dopo a Il Mattino il rettore del celeberrimo luogo di culto, padre Enzo Poiana – scomparso nel 2016 -.

Entrambi sono andati a confessarsi, e un religioso ha consigliato all’uomo di rivolgersi a Sant’Antonio insieme alla moglie, per poi benedirli insieme ad altre coppie sterili.

Hanno seguito il suo consiglio ed è avvenuto il “miracolo”.

Prima ancora, però, moglie e marito si sono recati a Roma per vedere Papa Francesco e, una volta tornati, la donna ha trovato misteriosamente in un cassetto proprio un’immagine di Sant’Antonio. Qualche giorno più tardi si è sottoposta al test di gravidanza e ha scoperto di essere incinta, con tutta la gioia e l’incredulità che ne sono seguiti. Immediatamente la coppia pensato all’intercessione del santo, “dimostrata” dal ritrovamento della sua immagine nella loro casa. Dopo la nascita del piccolo, i suoi genitori si sono recati nella Basilica per ringraziare della grazia ricevuta.

La Messa per coppie sterili o in attesa

Moglie e marito hanno in seguito partecipato con il piccolo ad una Messa, istituita proprio da padre Enzo Poiana per le coppie sterili, per quelle che attendono un bambino o l’hanno appena avuto: è stata una delle prime iniziative del religioso dopo il suo arrivo in Basilica.

Messa

Padre Poiana ne aveva parlato come di un momento “molto commovente”: aveva anche celebrato il battesimo della piccola, una bellissima bambina veronese guarita da una malformazione di cui era affetta nell’utero materno e nata sana proprio per intercessione di Sant’Antonio. L’evento era stato gioioso per tutti e si era concluso con un applauso per la neonata. Chissà se poi si è trattato davvero di un miracolo, ma certo la gioia e il sollievo sono stati grandi.

Aggiornamento 18/04

La notizia è stata recentemente smentita su tutti i magazine di informazione. La storia è una bufala anche Notizie.it smentisce l’accaduto.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche