×

Juventus, Hamza Rafia positivo al Covid: tutta la squadra in isolamento fiduciario

Hamza Rafia è un calciatore dell’Under 23 della Juventus recentemente aggregato in prima squadra: adesso il gruppo è in isolamento fiduciario.

Hamza Rafia della Juve positivo al Covid-19

La Juventus è in isolamento fiduciario a partire da giovedì 29 luglio 2021. Nel gruppo bianconero è infatti risultato positivo Hamza Rafia, centrocampista dell’Under 23 che si era aggregato da poco in prima squadra. La notizia è stata annunciata direttamente dal club dopo i controlli di routine previsti contro la diffusione del Covid-19.

Hamza Rafia positivo al Covid-19, Juventus in isolamento fiduciario 

Non risulterebbero esserci contatti con persone esterne al gruppo. Nel frattempo, comunque, le persone risultate negative potranno comunque allenarsi senza problemi e partecipare ad eventuali partite in programma durante il ritiro. Hamza Rafia ha già avuto modo di giocare con la maglia bianconera durante la scorsa edizione di Coppa Italia contro il Genoa. La decisione è giunta al termine dei controlli effettuati alla Continassa, poi l’isolamento fiduciario all’interno del J Hotel che si trova nelle vicinanze del rettangolo di gioco. 

Hamza Rafia positivo al Covid-19, la nota del club 

Nel frattempo la Juventus ha pubblicato una nota per spiegare quanto accaduto, oltre che per annunciare i provvedimenti messi in atto. “Questa procedura permetterà a tutti i soggetti negativi ai controlli di svolgere la regolare attività di allenamento e di partita, ma non consentirà contatti con l’esterno del gruppo” si legge nella nota. Attualmente non ci sono problemi in merito alla partecipazione dei bianconeri al trofeo “Berlusconi” in programma sabato 31 luglio 2021 contro il Monza

Hamza Rafia della Juve positivo al Covid-19, le novità per i negativi al tampone 

Per frenare l’avanzata dei contagi le società stanno cercando di tutelare i propri tesserati con dei controlli periodici. Episodi del genere sono già accaduti durante il precedente torneo, vedi il caso del Napoli con Osimhen. Sta di fatto che anche i calciatori della Juventus risultati negativi al tampone non potranno avere contatti con l’esterno.

Nel frattempo il ministro Roberto Speranza ha affermato di essere al lavoro per cercare di contenere maggiormente i prezzi dei tamponi in previsione dell’entrata in vigore dell’obbligo di green pass per accedere a determinati luoghi: si è poi espresso sulla situazione epidemiologica attuale facendo il punto sulla campagna vaccinale.

La situazione è al momento sotto controllo, anche se i numeri sono comunque in crescita in diverse zone del Paese: non si escludono a tal proposito specifiche misure per frenare l’avanzata dei contagi

Contents.media
Ultima ora