×

Lavoro e donne nell’epoca vittoriana

default featured image 3 1200x900 768x576
acconciaturavittoriana 239x300

L’era vittoriana durò 64 anni ma, nonostante il monarca fosse una donna, l’atteggimanento nei confronti della donna non cambiò.

Alcuni scienziati dell’epoca sostenevano addirittura che le donne non si fossero sviluppate completamente dal punto di vista mentale, quindi che fossero inadatte a educare o a lavorare.

Le donne delle classi
alte

Le donne delle classi agiate non lavoravano e non lo desideravano neanche. Non facevano mai i lavori di casa, che spettavano ai domestici. Erano come oggetti come il marito esibiva come successo personale.

Le donne delle classi povere

Le donne povere dovevano lavorare per mantenere i figli, spesso venivano pagate poco e dovevano svolgere lavori duri per molte ore al giorno.

Occupazioni tipiche

Domestiche, operaie e lavandaie erano i lavori più popolari. Le donne delle classi agiate che sceglievano di lavorare facevano le giornaliste e le istitutrici.

BIodich

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Redazione Notizie.it

La redazione è composta da giornalisti di strada, fotografi, videomaker, persone che vivono le proprie città e che credono nella forza dell'informazione dal basso, libera e indipendente. Fare informazione, per noi, non è solo un lavoro ma è amore per la verità.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora