Rai, il governo vuole sostituire Fabio Fazio con Massimo Giletti
Rai, il governo vuole sostituire Fabio Fazio con Giletti
Lifestyle

Rai, il governo vuole sostituire Fabio Fazio con Giletti

Massimo Giletti sostituirà Fabio Fazio in Rai, l'indiscrezione
Fabio Fazio

Sembra che il governo gialloverde si stia muovendo per tagliare Fabio Fazio fuori dalla Rai. Massimo Giletti e Nicola Porro sono possibili sostituti.

Stando a un’ipotesi diffusa da La Stampa ci sarebbe un piano in costruzione da parte dei pentastellati per tagliare fuori Fabio Fazio dalla Rai. Com’è noto infatti il conduttore di Che Tempo Che Fa non è mai andato a genio a Matteo Salvini e Luigi Di Maio ha spesso criticato lo stipendio che questi percepisce dalla Tv di Stato.

Rai, il governo vuole Giletti e non Fazio

Se c’è un caso Fazio in Rai? Certo!” ha affermato Luigi Di Maio, confermando le supposizioni sull’intenzione del governo di tagliare fuori Fabio fazio dalla Tv di Stato. “Il servizio pubblico giocherà un ruolo determinante nel futuro, per farlo bisogna innanzitutto evitare di “regalare” alla concorrenza “fior fiori di professionisti” che “sono stati invitati ad andare via”, recando anche un “danno economico“. Il nome scelto da Rai e dal governo per sostituirlo è quello di Massimo Giletti.

La risposta di Fabio Fazio alle frecciatine del governo gialloverde non si fa attendere: “Colgo al volo il suo auspicio al buon senso e le do tutta la mia sincera disponibilità sin d’ora a parlare di televisione, di costi e naturalmente di ricavi, di opportunità, di compensi e guadagni e di ogni aspetto che riguarda la produzione dei programmi, delle produzioni esterne e del mio lavoro.

E soprattutto, se lo riterrà utile, a parlare di prodotto e di contenuto“.

Il PD si schiera in difesa del conduttore: “Di Maio solleva il caso Fazio perché vuole reprimere qualsiasi voce che non sia in linea con il governo. Ma se ne faccia una ragione, non riuscirà a trasformare la Rai e l’Italia in una grande Casaleggio Associati. […] Dopo aver occupato militarmente la Rai, ora Di Maio e Salvini puntano a far fuori le poche voci libere rimaste, a partire da Fabio Fazio” ha dichiarato con forza Enza Bruno Bossisio.

La battaglia tra Giletti e Fazio

Il conduttore di Non è l’Arena aveva già dichiarato guerra a Che Tempo Che Fa nel mese di maggio quando, soddisfatto, aveva dichiarato: “Il momento in cui ho sentito di aver svoltato è stato quando abbiamo battuto Rai 1 e Fabio Fazio, non tanto per un orgoglio personale perché in quella sera politicamente drammatica per il nostro Paese, con il nostro successo si aveva la conferma assoluta che La7 è una Tv di Servizio Pubblico“.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marta Lodola
Marta Lodola 685 Articoli
Classe 1994, nata e cresciuta a Milano. Laureata in Lettere, amante della storia. Giornalista d'aspirazione, educatrice e calciatrice per passione.